Senza categoria > Festa della donna 2014, una giornata di vera sensibilizzazione

Festa della donna 2014, una giornata di vera sensibilizzazione

Ormai sono trascorsi 42 anni dall’8 marzo del 1972, giornata durante la quale delle donne manifestarono in piazza Campo dei Fiori a Roma con cartelli che furono considerati “scandalosi”. Alla manifestazione di allora fuorno presenti 20mila donne, tra cui anche l’attrice Jane Fonda, tra le richieste delle donne c’era la legalizzazione dell’aborto e la liberazione omosessuale, proprio per queste vennero caricate, manganellate e disperse dalla polizia. Da allora ci sono state diverse conquiste per l’autodeterminazione femminile ma nonostante tutto il fenomeno del femminicidio è ancora in aumento in Italia, e nel 2013 si sono registrati 134 casi di donne uccise da uomini a causa del loro genere.
E le differenze di genere continuano a persistere anche nel mercato del lavoro, infatti secondo l’Istat sono oltre 1 milione le donne sconfinate nel limbo degli inattivi e che tra i 15 e i 64 anni risultano tagliate fuori dal mondo lavorativo.
Molte sono le manifestazioni di oggi 8 marzo tenutesi nelle grandi città italiane per sensibilizzare questi due aspetti ponendo attenzione ai diritti civili ed alle pari opportunità poichè è solo attraverso la decostruzione degli stereotipi che è possibile dare alla donna libertà e massima possibilità di espressione.
Auguri donne!