Senza categoria > Ganzirri sconfitto in casa dalla capolista Futsal P5

Ganzirri sconfitto in casa dalla capolista Futsal P5

Dopo cinque vittorie consecutive arriva un sonoro stop per l’ASP Ganzirri, che cede in casa alla capolista Futsal P5 per 3 a 6 nella sesta giornata del girone di ritorno, ma resta ancora in piena zona playoff.
Ancora una partita dai due volti per le rivierasche, con un primo tempo encomiabile e un considerevole calo nella ripresa.
Andando alla cronaca, dopo un avvio molto equilibrato le ospiti si portano in vantaggio su calcio di punizione al 17′ con Puleo. Per nulla intimorite, le padrone di casa riescono però a ribaltare la situazione tra il 23′ e il 26′ con la doppietta personale di Adriana Ansaldo.
Galvanizzate dalla rimonta le ragazze di mister Drago incrementano il forcing nella metà campo ospite e trovano in contropiede al 30′ la terza rete con Angela Furnari.
A pochi secondi dall’intervallo, le palermitane accorciano immediatamente le distanze con un gran diagonale di Ciriminna.
Nella ripresa, nonostante il vantaggio, la squadra del presidente Famà non riesce però ad imprimere lo stesso gioco del primo tempo e subisce le ripartenze delle avversarie, che pareggiano i conti al 35′ con Ciriminna.
Le messinesi cedono alla distanza, non approfittando nemmeno di un tiro libero per rientrare in partita, mentre le ospiti prendono il largo andando a segno due volte con Bruno e ancora con Ciriminna (tripletta personale) per il definitivo 3 a 6.
A fine partita il commento di una “ritrovata” Adriana Ansaldo: “Oggi purtroppo il cuore, l’entusiasmo e l’impegno del gruppo non sono bastati di fronte a una squadra che certamente merita il primo posto. La nostra coesione ci permette di accettare con serenità le sconfitte, perché utili per la nostra crescita. Continueremo comunque sulla strada fin qui intrapresa per ambire ai playoff”.
Domenica prossima l’ASP Ganzirri affronterà in trasferta la Virtus Ragusa, formazione che milita nella parte centrale della classifica: fischio di inizio al “PalaParisi” alle ore 16.