Senza categoria > Sapori di Sicilia: Frittelle di neonata

Sapori di Sicilia: Frittelle di neonata

Una delle leccornie dei mari di Sicilia sono i bianchetti, chiamati localmente neonata, ovvero i piccoli delle sardine e delle acciughe.

Ingredienti
Per circa 40 frittelle

Acciughe (alici) (o sarde) bianchetti 300 gr
Parmigiano Reggiano grattugiato 6 cucchiai
Pepe macinato q.b.
Sale q.b.
Latte (o acqua) mezzo bicchiere
Farina 150 gr circa
Uova medio-grandi 3
Prezzemolo tritato 2 cucchiai
Lievito chimico in polvere mezzo cucchiaino
Aglio 1 spicchio

Preparazione
Mettete i bianchetti in una ciotola e lavateli molto delicatamente con acqua fredda, eliminando le eventuali impurità, quindi fateli sgocciolare molto bene. In un contenitore sgusciate le uova (3), sbattetele e poi, sempre mescolando, aggiungete la farina, il latte, il formaggio grattugiato, il prezzemolo tritato, il sale, il pepe, l’aglio schiacciato, e infine il lievito in polvere.

Dovrete ottenere una pastella densa (come la colla vinilica, per intenderci), quindi se l’impasto risulterĂ  troppo liquido aggiungete un po’ di farina, in caso contrario, un po’ di latte o acqua.

Lasciate riposare l’impasto ottenuto per mezz’ora a temperatura ambiente e poi unite i bianchetti ben sgocciolati, miscelando delicatamente con un mestolo di legno. Versate dell’olio in una padella e, quando sarà ben caldo, prendete l’impasto di bianchetti e versatelo a cucchiaiate nell’olio; fate dorare le frittelle da ambo i lati e poi mettetele a scolare su della carta assorbente da cucina.
Le frittelle di bianchetti sono buonissime calde ma altrettanto fredde!