Senza categoria > Il Taormina è al terzo posto

Il Taormina è al terzo posto

Un Taormina spumeggiante regola per 5-1 il modesto Rosolini e ottiene il sesto risultato utile consecutivo, nel match del “Bacigalupo”, valido per la 14^ giornata di Eccellenza. Assoluti protagonisti della gara i neo arrivati Casella e Maggioloti, entrambi autori di una doppietta. A mettere la ciliegina sulla torta ci pensa poi il giovane Muscolino, alla seconda rete stagionale. Prova di forza per la formazione biancazzurra che concede poco a un avversario che ad inizio ripresa aveva riaperto la gara con un rigore trasformato da Martines.

Mister De Cento, oggi in tribuna per squalifica insieme al collega Trombatore del Rosolini, schiera il tradizionale 3-5-2 che vede Mancari fra i pali, difesa composta da Porchia, Filistad e Ulma. Al centrocampo Grasso, l’esordiente Merlino e Strano, Laquidara e D’Emanuele sugli esterni. Coppia d’attacco inedita con i nuovi acquisti Casella e Maggioloti.
Il Taormina parte col turbo inserito e al 3′ trova già il vantaggio con l’incornata di Casella su cross dalla sinistra di Grasso. Prima rete in biancazzurro per il bomber ex Igea Virtus. Al 18′ biancazzurri ancora avanti con un’azione personale di Grasso che supera due difensori e conclude verso la porta difesa da Falco. Sulla ribattuta dell’estremo difensore ospite ci prova Merlino senza successo. Al 22′ Casella sfiora il raddoppio deviando di testa un cross di Maggioloti, pallone che termina a pochi centimetri dal palo. Tre minuti più tardi Taormina ancora pericoloso: Grasso serve Maggioloti che solo davanti alla porta si fa ipnotizzare da Falco. Al 30′ i padroni di casa riescono finalmente a trovare il 2-0, D’Emanuele scodella dalla destra, Maggioloti non ci arriva per un soffio, ma Casella si fa trovare pronto, ribadendo in rete con un facile tap-in. Al 39′ arriva il primo sussulto degli ospiti con la conclusione di Strano neutralizzata ottimamente da Mancari. Al 43′ ci prova Grasso dai venticinque metri, pallone di poco alto sopra la traversa. Passano due minuti e il Taormina sfiora nuovamente la rete con Casella che di testa non trova la porta su cross di Merlino.

Un minuto più tardi azione fotocopia con l’attaccante proveniente dal Venetico che di testa sfiora il palo su invito di D’Emanuele. Dopo due minuti di recupero termina la prima frazione di gara.
Nel secondo tempo è il Rosolini a creare il primo pericolo con una punizione di Martines che Mancari respinge con i pugni. Al 55′ l’arbitro Grasso di Acireale vede un contatto in area tra Filistad e Maieli e assegna il calcio di rigore ammonendo il capitano biancazzurro. Dal dischetto si presenta Martines che realizza con freddezza. Passano pochi istanti e il Taormina recrimina a sua volta il calcio di rigore per un atterramento sospetto ai danni di Laquidara, il direttore di gara lascia correre. I padroni di casa non si abbattono e al 60′ si portano sul 3-1 con Maggioloti che infila Falco da ottima posizione. Passano solo sette minuti ex Acr Messina firma il poker sfruttando al meglio l’assist di Casella su un’azione propiziata da un’ottima incursione di Merlino. Al 68′ De Cento effettua la prima sostituzione mandando in campo Muscolino al posto di Casella che abbandona il terreno di gioco fra gli applausi del pubblico. Pochi minuti più tardi sarà la volta di Zappalà e Mancuso che rilevano rispettivamente Merlino e Grasso. Al 76′ c’è gloria anche per il baby-attaccante Muscolino che raccoglie l’invito di Mancuso, salta il portiere in uscita e realizza il suo secondo goal stagionale. Nell’ultimo quarto d’ora i padroni di casa tirano i remi in barca, controllando senza problemi la gara.
Prosegue la corsa del Taormina che grazie ai tre punti di oggi sale al terzo posto in classifica. Domenica prossima scontro d’alta quota con la Gyminca Scordia.

Il tabellino
Taormina – Città di Rosolini 5-1
Marcatori: 3′, 30′ Casella, 55′ Martines (rig), 60′, 67′ Maggioloti, 76′ Muscolino.

Taormina: Mancari, Porchia, Ulma. Strano, Filistad, Merlino (70′ Zappalà), Laquidara, D’Emanuele, Maggioloti, Grasso (75′ Mancuso), Casella (68′ Muscolino). All. Rosario De Cento.
Città di Rosolini: Falco, Guarrasi, Rametta (46′ Presti), Monaco (72′ G. Santuccio), Tasca, Martines, Maieli, S. Santuccio (46′ Agnello), Strano, Errante, Di Stefano. All. Orazio Trombatore.
Arbitro: Rosario Antonio Grasso della sezione di Acireale. Assistenti: Giuseppe Finocchiaro e Rosario Blanco, entrambi della sezione di Acireale.
Ammoniti: Filistad, Laquidara, Guarrasi.
Espulsi: nessuno.
Recupero: 2′ e 3′.