Senza categoria > Taormina vs. S.Gregorio: Un pareggio che vale il settimo posto

Taormina vs. S.Gregorio: Un pareggio che vale il settimo posto

Si chiude 1-1 la sfida tra Taormina e S.Gregorio, un punto per entrambe le squadre al “Bacigalupo”, nonostante un netto dominio della formazione di casa che ha avuto la sfortuna di trovarsi davanti il portiere avversario Meo, in stato di grazia. Gli etnei sbloccano il risultato con Cristaldi alla fine di un primo tempo avaro di emozioni. Nella ripresa il Taormina si sveglia e al 56′ può beneficiare di un rigore procurato da Muscolino. Sul dischetto si presenta Messina che si lascia ipnotizzare da Meo. L’estremo difensore ospite si rende protagonista con una serie di interventi prodigiosi sulle conclusioni di Grasso e dello stesso Messina. Al 93′ il Taormina riesce a ristabilire la parità con un tap-in del difensore Ulma. Un minuto più tardi Mangano ha sui piedi la palla del clamoroso vantaggio, ma è la traversa a negare la gioia del goal all’attaccante biancazzurro.

Cronaca
Saro De Cento, orfano dello squalificato Strano, propone il consueto 3-5-2 che vede Mancari fra i pali, difesa composta da Ulma, Filistad e Porchia. Centrocampo con gli esterni Laquidara e D’Emanuele, Messina, Zappalà e Grasso sulla mediana. Coppia d’attacco formata da Muscolino e Tosto.

In un terreno di gioco annerito dalla cenere dell’Etna, è il Taormina a prendere per primo l’iniziativa al 7′ con un tiro al volo di Laquidara che termina alto sopra la traversa. Il primo tempo regala poche emozioni con le squadre che si studiano a centrocampo senza far correre rischi ai rispettivi portieri. Al 43′ il S.Gregorio si porta inaspettatamente in vantaggio con Cristaldi che realizza grazie a un preciso pallonetto su Mancari in uscita. Il Taormina non si abbatte e due minuti più tardi reagisce con Messina che tenta la conclusione al volo dopo la ribattuta della difesa, è bravo Meo a dire di no con un prodigioso intervento.
Nella ripresa il Taormina spinge sull’acceleratore alla ricerca del pareggio. Al 56′ Muscolino viene ostacolato in area al momento del tiro, per l’arbitro è calcio di rigore. Dal dischetto si presenta Messina, trovando l’opposizione dell’ottimo Meo. Al 58′ ancora un’occasione per il centrocampista biancazzurro che su cross di Ulma calcia a botta sicura, ma l’estremo difensore avversario riesce nuovamente a neutralizzare la conclusione. De Cento mischia le carte con l’ingresso, quasi in contemporanea, di Mancuso e Gazzè rispettivamente per Zappalà e Porchia. All’84’ Grasso raccoglie l’invito di Filistad con un’elegante sforbiciata, anche questa volta Meo non si lascia ingannare. I biancazzurri non si scoraggiano, nonostante le prodezze dell’estremo difensore avversario. All’86’ sono i centimetri a fermare il Taormina che sfiora il pareggio con un diagonale di Mancuso che sibila il palo. Al terzo dei cinque minuti di recupero, Ulma si ritrova sui piedi il pallone dopo una smanacciata di Meo. Per il difensore di Siracusa è un gioco da ragazzi ribadire in rete. Sulle ali dell’entusiasmo il Taormina tenta il tutto per tutto e al 94′ va vicinissimo al vantaggio. Sugli sviluppo di un corner Mangano, subentrato al posto di Tosto, timbra la traversa con una conclusione da pochi passi, il pallone rimane sui piedi dell’attaccante ex Città di Messina che non riesce a concludere a rete.

Un pareggio che vale il settimo posto in classifica per Grasso e compagni che mantengono comunque un buon margine dalla zona play-out. Nel prossimo turno i biancazzurri faranno visita al Modica.

Il Tabellino

Taormina – S.Gregorio 1-1
Marcatori: 43′ Cristaldi, 93′ Ulma
Taormina: Mancari, D’Emanuele, Laquidara, Messina, Filistad, Ulma, Zappalà (67′ Mancuso), Muscolino, Tosto (71′ Mangano), Grasso, Porchia (65′ Gazzè). All. Saro De Cento.
S.Gregorio: Meo, Iuvara, Scrivano (67′ Tropea), Verti, Rando, Cammarata, Toscano, Barcellona (79′ Tosto), Consoli, Cristaldi (83′ Garozzo), Messina. All. Massimo Scrivano.
Arbitro: Salvatore Mazzarisi della sezione di Caltanissetta. Assistenti: Michele Ciappa e Marco Salsetta, entrambi della sezione di Caltanissetta.
Ammoniti: Ulma, Verti, Rando.
Espulsi: nessuno.
Recupero: 1′ e 5′.