Senza categoria > Prima vittoria in esterna per il Taormina

Prima vittoria in esterna per il Taormina

I biancazzurri si impongono per 2-0 contro il Viagrande e sbloccano il risultato nella seconda frazione di gara con le reti di Grasso e Bruno. Una vittoria di carattere che vale il settimo posto in classifica per Ulma e compagni, bravi a non disunirsi dopo l’espulsione di D’Emanuele nel primo quarto d’ora di gara.

Cronaca
Mister De Cento, costretto a rinunciare all’infortunato Vecchio, propone un 4-5-1 che vede Mancari tra i pali, difesa composta da Porchia, Filistad, Ulma e Laquidara. Al centrocampo D’Emanuele, Messina, Strano, Grasso e Zappalà. In avanti la giovane punta Muscolino.
E’ dei padroni di casa il primo sussulto: al 7′ Platania ci prova su calcio di punizione dai venticinque metri, è bravo Mancari a neutralizzare la conclusione mandando la sfera in calcio d’angolo. Nelle battute iniziali il Viagrande si dimostra maggiormente propositivo, pur senza creare affanno alla retroguardia ospite. Al 15′ il Taormina rimane in dieci uomini per l’espulsione di D’Emanuele che entra duramente su un avversario, il direttore di gara estrae il rosso diretto. Il Viagrande non sfrutta l’uomo in più e il ritmo della gara si mantiene basso. Al 41′ il Taormina trova la rete del vantaggio con un tiro-cross su punizione di Messina, ma il direttore di gara annulla tutto sanzionando la posizione irregolare in area di rigore di Ulma che comunque non entra in contatto con la sfera.
Nella seconda frazione di gara il Taormina diviene padrone del match, impossessandosi della sfera già dalle prime battute. Al 57′ arriva il vantaggio dei biancazzurri con Grasso che raccoglie l’assist di Muscolino e supera l’incolpevole Colonna . Il Viagrande non reagisce, consentendo agli avversari di gestire comodamente il risultato. Al 63′ Taormina nuovamente pericoloso con un calcio piazzato di Messina che trova la pronta risposta di Colonna. Primo cambio per la squadra di De Cento al 75′ quando Laquidara lascia il posto a Bruno. E’ proprio l’ex difensore del Città di Vittoria a raddoppiare all’84’, raccogliendo l’invito di Messina direttamente da calcio di punizione. Nei minuti finali si ristabilisce la parità numerica con l’espulsione di Fascetto per proteste. Dopo quattro minuti di recupero arriva il triplice fischio dell’arbitro.

Mercoledì ritorno degli ottavi di Coppa Italia.Successo meritato per un Taormina che potrà rimettersi al lavoro con la giusta dose di serenità. Domenica al “Bacigalupo” arriverà la capolista Tiger Brolo, ma prima c’è da pensare alla gara con l’Fc Acireale: mercoledì i biancazzurri saranno di scena al “Tupparello” per il ritorno degli ottavi di finale di Coppa Italia.

Tabellino
Viagrande – Taormina 0-2
Marcatori: 57′ Grasso, 84′ Bruno.
Viagrande: Colonna, Di Benedetto, Caliò, Fascetto, Strano, Platania, Milici, P. Licciardello (45′ Massimino e dal 65′ Buda), Amante (65′ Di Bella), Mauro, Licciardello. All. Vincenzo Buttò.
Taormina: Mancari, D’Emanuele, Laquidara (75′ Bruno), Messina, Filistad, Ulma, Zappalà, Strano, Muscolino, Grasso (88′ Ancione), Porchia. All. Saro De Cento.
Arbitro: Alfio Semi della sezione di Acireale. Assistenti: Salvatore Pantò e Andrea Breci, entrambi della sezione di Siracusa.
Ammoniti: Di Benedetto, G. Licciardello, Strano.
Espulsi: D’Emanuele, Fascetto.
Recupero: 1′ e 4′.