Senza categoria > Terzo stop per il Ganzirri

Terzo stop per il Ganzirri

Ancora una battuta d’arresto per il team del presidente Nicola Famà che, nonostante il terzo risultato negativo di fila, l’ultimo 2 a 0 contro la capolista ASD Atene, non fa drammi: “Per quanto mi riguarda, immaginavo che questo gruppo avrebbe avuto bisogno di tempo, ma penso anche che qualche punto in più sarebbe stato alla nostra portata”.

Andando alla cronaca della partita, a spezzare l’equilibrio durato ben diciotto minuti, ci pensa la solita Francesca Bertino, peraltro una delle cinque ex di turno, brava ad approfittare di un errore d’impostazione delle gialloblù e insaccare alle spalle dell’incolpevole Caristi dopo una solitaria ripartenza in contropiede.
Sterile la reazione delle ospiti che, prima della fine dei primi trenta di gioco, si avvicinano al gol con Ylenia Luttino, brava a liberarsi al tiro, meno a concretizzare; nell’occasione certamente in evidenza l’altra ex Tiziana Impoco.

Nella seconda frazione di gioco, tutto come nel primo tempo, squadre corte con massima attenzione soprattutto alla fase del non possesso palla; in sostanza poche le occasioni da rete da entrambe le parti. Ancora una volta, però, ad andare in rete le rosse di casa che a pochi minuti dallo scadere siglano il raddoppio, questa volta grazie a una punizione di Loredana Cardile che trafigge le mani dell’estremo difensore rivierasco Adriana Caristi.
Da lì al fischio finale, solo una forte punizione calciata da Ketty Talamo, la migliore delle sue, che però, ancora una volta, trova l’Impoco pronta all’intervento.
Tutto sommato la gara è apparsa gradevole al numeroso pubblico ma, soprattutto, dai toni pacati e sportivi, simbolo di un movimento sicuramente sano e sportivo.
A fine gara spetta a Giusy Cucinotta, per l’occasione in panchina ma non ancora pronta al rientro, il commento post partita: “Posso dire di aver visto le mie compagne più concentrate di altre volte e anche nel gioco credo stiamo migliorando; penso che visto l’età media ci voglia ancora del tempo per avere la giusta maturità e cattiveria, ma i segnali positivi non mancano di certo”.
Domenica prossima, presso l’impianto sportivo “Tracadero Club” con inizio ore 16, altro importante appuntamento per le gialloblù che ospiteranno il Partinico.