Senza categoria > Le ragazze dell’ ASP Ganzirri iniziano alla grande

Le ragazze dell’ ASP Ganzirri iniziano alla grande

Non poteva andare meglio la prima di campionato per l’ASP Ganzirri che conquista subito tre punti e vince contro l’Atletico Ragusa per 5 reti a 0. La giovane Giulia Milazzo è autrice di una favolosa doppietta e assieme a lei le altre marcatrici della giornata sono Marina Costantino, Adriana Ansaldo e Gessica Andaloro, quest’ultima di ritorno in gialloblĂą (sponda AICS) dopo tre stagioni.

Si dice che: “chi ben inizia è a metà dell’opera!” se, infatti, sono questi i presupposti della stagione delle giovani ragazze dei laghi, può già dirsi che ci sarà certamente da divertirsi. Infatti, nel match di esordio, giocato contro l’Atletico Ragusa, dopo aver superato la paura dei primi minuti, le rivierasche hanno saputo imporre il proprio ritmo e gioco, portando a casa i primi tre punti.
Andando alla cronaca della partita, in evidenza soprattutto la giovanissima Giulia Milazzo che, dopo lo svantaggio, peraltro maturato su una palla inattiva, fra il 12’ e il 17’ minuto, con prepotenza prima ha pareggiato i conti e poi ha dato alle sue il vantaggio del 2 a 1.

Da lì in avanti solo Ganzirri che, chiudendo ogni margine di azione delle rosa dell’Atletico, prima della fine della prima frazione di gioco, allungano ancora con Gessica Andaloro; quest’ultima, ultimo colpo di mercato della dirigenza dell’ASPG, brava a riportare alla casa madre, sponda AICS, la ragazza già militante in passato nella compagine del presidente Famà.
Andando ai secondi trenta minuti di gioco, solo accademia, con una girandola di cambi messa in atto da mister Drago che, comunque, porta alla quarta e quinta rete; rispettivamente siglate da Marina Costantino, in azione solitaria e Adriana Ansaldo, anche lei come Giulia Milazzo, all’esordio in una manifestazione ufficiale.
A fine gara queste le parole del presidente Nicola Famà: “Credo che la vittoria di oggi sia stata la giusta ricompensa del duro lavoro svolto in questi primi mesi; abbiamo allestito un organico in fretta, ma sicuramente in grado di poter giocare dignitosamente questo campionato di serie C. Siamo contenti del risultato, ma credo che il cammino di questo gruppo sia ancora molto lungo; dobbiamo migliorare ancora molto, ma la cosa che più mi rende soddisfatto, è che in campo si è visto un gruppo di giovanissime volenterose e di ragazze, più esperte, pronte a dare il proprio valore aggiunto in favore del collettivo. Inoltre, sono felice di aver visto un gruppo già molto unito, a cui questo esordio vittorioso, farà ancora più bene”.
Domenica prossima, l’ASPG sarà attesa dalla difficile trasferta di Tappeto, vittorioso nella prima giornata di campionato per 5 a 2 sul campo della Pro Nissa.