Senza categoria > Il Catania pareggia e il Palermo vince

Il Catania pareggia e il Palermo vince

Catania e Novara offrono un’incredibile girandola di emozioni, regalando un palpitante 3-3 che forse non soddisfa nessuno, ma di sicuro ha divertito il pubblico.
Il Palermo ha lottato e sofferto, ma ha battuto il Siena 2-0, portandosi al secondo posto in classifica.
[b]NOVARA – CATANIA 3-3[/b]
Nel finale succede di tutto: si infortuna anche Legrottaglie, ma Montella non ha più difensori. Almiron, allora, arretra, ma non fa in tempo a trovare la posizione che Jeda (da poco subentrato a Meggiorini) gli passa dietro e trova il 3-2. Mancano solo 5′ alla fine e il Catania si butta all’arrembaggio: al 46′ è Gomez a fare impazzire i suoi tifosi e a far saltare di gioia la panchina rossazzurra, raccogliendo un assist di testa di Ledesma (il sostituto di Legrottaglie) e beffando Ujkani con un chirurgico esterno destro, per un pareggio bellissimo e, tutto sommato, anche giusto.

[b]PALERMO – SIENA 2-0[/b]
Terza vittoria casalinga per il Palermo quest’oggi contro il Siena. Grazie a questa vittoria il Palermo si è portato al secondo posto insieme a Napoli e Cagliari, a -1 dalla vetta occupata da Juventus e Udinese.
Il Palermo ha lottato e sofferto, ma ha battuto il Siena 2-0, portandosi al secondo posto in classifica. Allo stadio Renzo Barbera i padroni di casa si sono imposti grazie alle reti messe a segno da Giulio Migliaccio (19’) ed Abel Hernandez (93’). Bisogna fare comunque i complimenti al Siena, che ha messo in difficoltà la formazione rosanero per gran parte del match. Formazione rosanero che ha giocato in 10 per quasi un tempo, a causa dell’espulsione comminata da Romeo a Balzaretti (55’). Il fischietto veronese ha rimesso le cose in parità al 93’, con l’espulsione di Rossettini.