Senza categoria > Finisce l’alta stagione, soddisfatti gli hotel di lusso

Finisce l’alta stagione, soddisfatti gli hotel di lusso

Anche quest’anno volge al termine l’alta stagione turistica taorminese, ed è tempo di bilanci. Le strade della Perla sono state come di consueto prese d’assalto da visitatori “mordi e fuggi”, ovvero i soliti passanti che lasciano più rifiuti, traffico e caos che risorse utili a far girare l’economia del paese.
Gli alberghi, comunque, hanno fatto registrare, tra luglio e agosto, il tutto esaurito con un incremento di almeno il 15% stando alle indiscrezioni del Servizio turistico regionale.

Taormina si era presentata ai nastri di partenza della stagione rinforzata sul fronte posti letto grazie a nuovi alberghi extralusso, nati dalla riqualificazione di edifici storici abbandonati. Tanto che secondo Siciliatravel, la directory del turismo siciliano, è proprio la provincia di Messina a contare adesso il più alto numero di hotel a 5 stelle: 11 strutture di cui ben 8 a Taormina, che da sola detiene il 32% del lusso alberghiero siciliano. Proprio questo settore sembra aver fatto da traino alla ripresa del trend turistico nella Perla che, da almeno quattro anni, era in continua flessione.