Senza categoria > Circuito del mito a Roccalumera e Taormina

Circuito del mito a Roccalumera e Taormina

Giornata messinese domani 7 gennaio per il Circuito del Mito “Sulle orme del Sacro”, organizzato dall’assessorato regionale al Turismo, Sport e Spettacoli con la direzione artistica di Giancarlo Zanetti, che andrà avanti fino al 20 febbraio.
Due gli appuntamenti in programma: al teatro Trifiletti di Milazzo con Franco Battiato e il suo documentario ‘Auguri a don Gesualdo’; e a Roccalumera, vicino Taormina,
nell’antica filanda del paese recentemente recuperata alla fruizione, dove sara’ di scena il concerto della Compagnia di Musiche popolari Terrae.

L’ingresso è gratuito. Questi nel dettaglio gli appuntamenti: Milazzo (Me), Teatro Trifiletti, ore 21,00: Auguri Don Gesualdo di Franco Battiato, è un viaggio tra i luoghi di Bufalino (la piazza di Comiso, il cortile dell’omonima fondazione, i simulacri della morte, le antiche chiese e i giardini), rari materiali di repertorio dello scrittore, la malinconia delle musiche di Arvo Part, Ravel, Hendel.

A seguire, invece, sarà proiettato ‘ItalianAmerican’ di Martin Scorsese. Una storia d’immigrazione italiana e di identita’ in transito tra un mondo e un altro. Al centro le ricette che parlano di cultura materiale ‘italianamerican’ (maccheroni con carne di agnello e vitello, calamari ripieni, frittata di patate e cipolle, insalate e caponate, dolci secondo la tradizione di Polizzi Generosa, paese degli avi), e il cinema (la pasta al sugo mangiata di gusto alla tavola di mamma Catherine, con un cadavere ancora caldo nel bagagliaio, in Goodfellas, ma anche ricordi di De Niro e di Coppola).

Roccalumera (Me), Antica Filanda, ore 20,30: in scena, Cesare Frisina (violino, voce), Antonio Livoti (chitarra, elettronica, voce), Francesco Di Stasio (contrabbasso, voce), Giorgio Rizzo (percussioni, elettronica, voce). Il gruppo Terrae, al suo secondo lavoro discografico per la Folk Club Ethnosuoni, racconta in musica alcuni momenti significativi della storia siciliana nei quali il popolo si è ribellato al potere per rivendicare un proprio ruolo. Il concerto è dedicato a tutti coloro che hanno lottato per la libertà, la giustizia e la verità.