Senza categoria > Catania si mette “All’Opira”

Catania si mette “All’Opira”

La tradizione dell’opera dei pupi, ormai quasi oscurata nella città di Catania, ritorna a vivere grazie all’incontro tra i fratelli Napoli, Fabbricateatro e l’associazione Culturale Alan Lomax, per dare corpo al festival “All’Opira”, che ha preso il via il 26 dicembre.
La compagnia, fondata a Catania nel 1921 da Gaetano Napoli, vanta oggi la sua quarta generazione e rappresenta la più significativa realtà del tradizionale teatro dei pupi di tipo catanese. Nel suggestivo palco della Lomax, tutti i membri della famiglia Napoli prenderanno parte alla messinscena degli spettacoli, ricoprendo con maestria i ruoli tipici dell’Opera.

Fiorenzo è direttore artistico della compagnia, parraturi principale e maestro conduttore dei pupi; Giuseppe è capo manianti e scenografo; Salvatore è ideatore delle luci e fonico; Davide è manianti e secondo parraturi; Dario è assistente di palcoscenico; Marco è manianti; Alessandro è antropologo, manianti e addetto al fabbisogno degli spettacoli; Agnese Torrisi è direttrice di scena.

Il festival avrà luogo dal 26 al 29 dicembre, portando in scena sei diversi spettacoli, con l’ineguagliabile estro narrativo e gli affascinanti allestimenti scenici tipici della tradizione pupara catanese. In particolare, lunedì 28 e martedì 29 l’opera dei pupi si rivolgerà soprattutto ai bambini e alle famiglie.