Senza categoria > I templi in Sicilia in asse con il sorgere del Sole

I templi in Sicilia in asse con il sorgere del Sole

I templi di Agrigento in Sicilia sono pi├╣ ‘greci’ dei templi greci della penisola ellenica, perch├ę sono orientati a Est come dovrebbero esserlo tutti i templi ellenici. A notare la strana incongruenza ├Ę stato Alun Salt, docente dell’Istituto di Archeologia dell’universit├á di Leicester nel Regno Unito.
Alun Salt ha condotto un’indagine sull’orientamento astronomico dei templi classici della Sicilia, confrontandolo con le osservazioni sull’orientamento dei tanti templi situati in Grecia. Non tutti i templi greci sono costruiti in asse con il sorgere del Sole. Quelli, di epoca classica, localizzati in Sicilia sono orientati a Est, dove sorge il Sole; ma l’orientamento solare non ├Ę cos├Č evidente, invece, in quelli della Grecia. L’archeologo Salt ha infatti scoperto che almeno 40 dei 41 templi siciliani dell’allora Magna Grecia affacciano, non a caso, a Oriente. Non si pu├▓ dire la stessa cosa per quelli eretti un po’ ovunque nella penisola ellenica: sugli 84 analizzati ├Ę infatti risultato che solo 42 sono perfettamente allineati secondo un orientamento Est-Ovest. “Il risultato ├Ę molto meno notevole rispetto a quello riscontrato in Italia”, ha osservato lo studioso, cercando di interpretarlo in questo modo: i templi greci originali dell’epoca classica (400 a.C.) erano costruiti in siti ritenuti sacri da generazioni, sopra i resti degli edifici micenei (megaron). I templi in Sicilia, invece, erano edificati ‘ex novo’ vicino alle citt├á dai coloni che si sentivano emigrati in terre lontane e riproducevano la pratica religiosa del loro paese d’origine allo stato puro, essendo svincolati dai precedenti e vincoli storici.