Senza categoria > Messina, l’addio alle vittime dell’alluvione

Messina, l’addio alle vittime dell’alluvione

Negozi chiusi e saracinesche abbassate in tutta la città: Messina celebra l’addio alle vittime dell’alluvione che ha colpito la zona a sud della città il primo ottobre. Alcune migliaia di persone sono radunate sul sagrato antistante la cattedrale dove l’arcivescovo Calogero La Piana celebra i funerali.
La città è stretta attorno alle vittime e ai loro familiari e in tanti vogliono dare l’ultimo saluto a chi ha perso la vita per le frane che hanno devastato Giampilieri Superiore e Scaletta Zanclea.

Il funerale di Messina è iniziato con l’elenco dei nomi e relative età, seguiti da lunghissimi applausi. L’elenco con tutti i morti, che comprendeva anche i dispersi, è stato aperto con Pasquale Simone Neri che, prima di morire, ha salvato otto persone e al quale verrà assegnata la medaglia d’oro al valor civile. Un lungo e commosso applauso ha accompagnato le salme di 21 delle 28 vittime dell’alluvione di Messina a conclusione dei funerali solenni celebrati nel Duomo.