Senza categoria > Supermare Cross 2008

Supermare Cross 2008

Un vero e proprio nubifragio si abbattuto sul lido di Sobha a Catania, dove era in programma la sesta e penultima prova del Campionato Italiano Supermarecross. Nonostante questo, grazie alla perfetta organizzazione del Moto Club Taormina, supportato dalla FX Action, si sono riuscite a portare a termine le prime manche di ciascuna classe e a salvare così una manifestazione molto attesa, alla quale, prima del diluvio, stavano assistendo oltre 10.000 persone, richiamate anche dalla presenza del due volte iridato Tony Cairoli che ha presenziato a tutto l’evento.
Guarda le foto della passata edizione
Nella MX1 si è imposto il pesarese Alex Cinelli (Honda) che ha così conquistato la settima manche consecutiva, in questo modo il campione in carica, tiene aperto il torneo tricolore fino la gara conclusiva che si terrà a Viareggio il prossimo 9 novembre.
Cinelli, scattato subito al via, ha immediatamente allungato sino a chiudere con quasi mezzo minuto di vantaggio sul diretto rivale al titolo e attuale leader del campionato Felice Compagnone (Honda). Terzo il calabrese Domenico Barbaro (Kawasaki), al primo podio stagionale. Buona anche la prova del ragusano Andrea Giglio (KTM) quarto, uno dei pochi piloti in gara con una due tempi nella classe regina che ha preceduto il corregionale Giovanni Carfi’ (Yamaha). In questa prova non si è presentato Andrea Dottori che così ha ceduto la seconda posizione in classifica generale a Cinelli.

Podio tutto siciliano nella MX2 con il messinese Antonio Mancuso (Honda) capace di precedere il nisseno Eros Doria (Honda) e l’altro messinese Giovanni Bertuccelli (KTM), quest’ultimo protagonista di una grande rimonta dopo che, una caduta nelle fasi iniziali della gara, lo aveva fatto precipitare quasi in fondo alla classifica. Quarto ma molto attardato Andrea Cimberio (Honda) che ha preceduto il leader del campionato Marco Maddii, al rientro dopo la frattura al femore di metà agosto.
Maddii è stato molto attento a non cadere in modo da prendere i punti che gli hanno assicurato di mantenere la testa della classifica, in vista del gran finale di Viareggio dove in quattro si disputeranno la volata per il titolo tricolore.

Nel Minicross Juinior, bella affermazione di Manfredi Caruso (Ktm); alle sue spalle Davide Di Nardo (KTM) e Vincenzo Gianquinto (Kawasaky).
Nel Minicross Senior, Luca Moroni (KTM) ha avuto la meglio su Jeremy Palazzolo (KTM), nipote di Tony Cairoli e sulla giovanissima e promettente Chiara Fontanesi (KTM) che approfittando dell’assenza del capoclassifica Nicolò Zinetti ora è seconda dietro Moroni.