Senza categoria > Libero Palco, il teatro aperto a tutti!

Libero Palco, il teatro aperto a tutti!

Dal 14 dicembre, tutti i giovani artisti che desiderano esprimere il proprio talento ed esibirsi: nel teatro, nella musica o nella danza, potranno liberamente e gratuitamente esibirsi sul palcoscenico e platea del Teatro Sangiorgi. Ogni venerdi il teatro metta a disposizione 10 ore, dalle 9 alle 19, durante le quali ogni artista o gruppo potrĂ  provare per non piĂą di due ore. Alla fine della giornata, gli artisti potranno esibirsi in uno spettacolo aperto al pubblico, anche questo ad ingresso gratuito, che inizierĂ  alle 21.
Il sovrintendente del Teatro Massimo Bellini Antonio Fiumefreddo ha voluto fortemente questa iniziativa, Libero Palco, per dare la possibilitĂ  a tutti di provare su un vero palcoscenico, per poter dare cosi alla cittĂ  spazi sociali che non ha mai avuto e magari scoprire qualche nuovo talento.
Per la presentazione di Libero Palco tanti testimonial d’eccezione con la partecipazione di artisti di generi differenti: jazz, danza, rock, classica.
Matteo Musumeci,un giovane compositore catanese si appresta ad assumere la direzione artistica del Teatro Sangiorgi. Musumeci, con i suoi collaboratori, coordina Libero Palco, ricevendo le richieste degli artisti, stilando un calendario, aiutando i nuovi talenti a mettere su lo spettacolo serale post prove del venerdi sera.

La segreteria di Libero Palco è in funzione, con un numero telefonico (095 316264) attivo dal lunedì al venerdi dalle 10 alle 12,30, con un indirizzo di posta elettronica (artisticasangiorgi@teatromassimobellini.it), con un sito internet (www.myspace.com/liberopalco) raggiungibile anche dal sito istituzionale del Teatro Massimo Bellini www.teatromassimobellini.it.
Le richieste di prenotazione vanno presentate direttamente alla Segreteria di Libero Palco, al Teatro Sangiorgi, via Sangiuliano 233 Catania, unitamente alla fotocopia di un documento d’identitĂ  dell’artista o del rappresentante del gruppo, al curriculum vitae, a materiale audiovisivo. Contestualmente il richiedente riceverĂ  copia del regolamento e del modulo di comodato d’uso gratuito del Teatro Sangiorgi che dovrĂ  compilare e restituire, firmati per accettazione.