Senza categoria > Un grande successo per il Trofeo del Mediterraneo.

Un grande successo per il Trofeo del Mediterraneo.

Pubblico delle grandi occasioni per l’atto conclusivo della manifestazione. Oltre mille persone hanno assistito alla finalissima del Trofeo e all’inaugurazione del rinnovato stadio “Bacigalupo”, testimoniando un successo organizzativo e di sport. Tra qualche giorno saranno disponibili sul nostro sito, on demand, i video e le immagini dell’intera manifestazione.
Nella finale tutta africana della prima edizione del “Trofeo del Mediterraneo”, la manifestazione riservata alle Nazionali Under 18 di otto paesi dell’area mediterranea, ha prevalso la tecnica e l’astuzia della Libia che con il risultato di 1 – 0 ha avuto la meglio sull’Algeria, la formazione che aveva eliminato l’Italia dalla finalissima.
A decidere il match è stato l’attaccante libico Ahamed Ekrawa, capocannoniere della manifestazione con tre reti.
Al rinnovato stadio “Bacigalupo” di Taormina, con un manto erboso in erba artificiale di ultima generazione, inaugurato poco prima della finalissima del Trofeo del Mediterraneo, grande affluenza di pubblico richiamato dall’inedita finale tra le due formazioni nordafricane e dalla presenza della Coppa del Mondo vinta dagli Azzurri in Germania lo scorso anno, arrivata a Taormina, ultima tappa del lungo tour tra le province di Catania e Messina. Alla finalissima erano presenti, tra gli altri, il sindaco di Taormina, Carmelantonio D’Agostino, l’assessore allo Sport e Turismo del Comune di Taormina, Salvo Cilona; l’assessore allo Sport e Politiche Giovanili della Provincia Regionale di Catania, Daniele Capuana in rappresentanza del Sottosegretario di Stato allo Sport, on Elidio De Paoli; il presidente della Lega Nazionale Dilettanti, Carlo Tavecchio; il presidente della FIGC Sicilia, Sandro Morgana e le delegazioni di San Marino e dell’Italia, che ha mancato l’appuntamento con la finalissima per una disattenzione fatale nell’ultima partita del girone di qualificazione giocata contro l’Algeria. A fine gara è stato il presidente LND, Carlo Tavecchio, a premiare i vincitori. L’Assessore allo Sport del Comune di Taormina, Salvo Cilona, invece, ha consegnato nelle mani del capitano dell’Algeria il riconoscimento come seconda classificata. Infine, durante la partita il Leo Club di Taormina, insieme al Leo Club di Adrano, hanno dato vita ad un’attività di beneficenza, come già avvenuto precedentemente nelle giornate di martedì e venerdì ad Adrano, con la vendita di cappellini e gadget del “Trofeo del Mediterraneo”, il cui ricavato verrà devoluto interamente a “Save the Children”, la più grande organizzazione internazionale indipendente per la difesa e la promozione dei diritti dei bambini.
La partecipazione di migliaia di appassionati siciliani in tutti i campi che hanno ospitato le gare della kermesse e la soddisfazione degli organizzatori, dalla LND al Ministero per le Attività Sportive e le Politiche Giovanili e all’Assessorato allo Sport della Provincia Regionale di Catania, hanno decretato il successo di un torneo che ha voluto essere un momento di incontro tra culture diverse prima ancora che una vetrina per giovani calciatori.