Senza categoria > La Libia vince il “1° Trofeo del Mediterraneo”.

La Libia vince il “1° Trofeo del Mediterraneo”.

La Libia si è aggiudicata il “1° Trofeo del Mediterraneo” battendo 1-0 l’Algeria nella finalissima di Taormina. Nella foto la nazionale Under 18 libica, vincitrice della manifestazione.
Nella finale tutta africana della prima edizione del “Trofeo del Mediterraneo”, la manifestazione riservata alle Nazionali Under 18 di otto paesi dell’area mediterranea, ha prevalso la tecnica e l’astuzia della Libia che con il risultato di 1 – 0 ha avuto la meglio sull’Algeria, la formazione che aveva eliminato l’Italia dalla finalissima.

La finale tra Algeria e Libia è stata entusiasmante e ricca di colpi di scena. Le due squadre, come da pronostico, si sono date battaglia sino all’ultimo minuto per aggiudicarsi il “1° Trofeo del Mediterraneo”. L’ha spuntata la Libia grazie allo splendido gol messo a segno da Ekrawa al 31’ del primo tempo: gran botta volante sotto l’incrocio dei pali. Nella prima frazione l’Algeria ha avuto in mano il pallino del gioco, ma sono stati i libici, cinici e veloci in contropiede, a trovare la via del gol. Nel finale di tempo, due occasioni clamorose non sfruttate dalla Nazionale algerina. Ripresa più equilibrata con tante emozioni da una parte e dall’altra. Nei primi venti minuti Libia scatenata, soprattutto con i due migliori giocatori in organico, Ezridi e l’autore del gol-vittoria Ekrawa. Nell’ultima fase del match l’Algeria ha attaccato a testa bassa senza tuttavia riuscire a trovare la via del pareggio, mancando occasioni importanti. Vittoria finale meritata per la Nazionale libica per quanto fatto vedere durante tutto il torneo.

ALGERIA (4-4-2): Benmalek; Kada Benyacine, Maziz, Belkalem, Moumene; Amoura, Bitam, Boudebouda, Antir (55’ Guenifi); Lamhene (74’ Ismail), Amroune.
LIBIA (4-3-2-1): Abukhres; Abulghasem, Berrish, Al Triki, Abugrean; Abubaker, Shafrod, Jhani; Ezridi (86’ Mhana), Allafi (62’ Sudani); Ekrawa (79’ Smed).
Risultato Finale: 1-0 per la Libia.
Marcatore: 31’ Ekrawa (L).
Arbitro: Marcello Terzo di Palermo.
Assistenti: Alberto Andò di Messina; Salvatore Fazio di Messina.
Note: al 16’ del primo tempo la partita è stata sospesa per otto minuti a causa di un black-out all’impianto di illuminazione. Al 76’ espulso Abugrean (L) per doppia ammonizione.