Senza categoria > Controesodo code agli imbarchi

Controesodo code agli imbarchi

Come tutti gli anni il rientro dalle vacanze è sintomo di code in autostrada ma ancor di più per i vacanzieri in rientro dalla Sicilia che percorrono l’autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria che è un cantiere aperto ormai da anni.
Il traffico su quest’ultima almeno per quanto riguarda la prima domenica di controesodo continua ad essere molto intenso ma regolare e senza disagi lungo tutta l’autostrada. Moltissimi automobilisti si sono messi in viaggio fin dalle prime ore del mattino. Secondo il personale della sala operativa dell’Anas, che monitora 24 ore su 24 la circolazione lungo l’autostrada la A3, i volumi di traffico sono stati da “bollino rosso” per tutta la giornata nella tratta calabrese. Non è andata di certo meglio a chi dalla Sicilia si imbarca a Messina per raggiungere la Calabria. Attese di circa due ore agli imbarcaderi. L’ondata di controesodo ha portato i viaggiatori ad incolonnarsi per più di un chilometro lungo l’arteria cittadina che conduce agli imbarchi della rada San Francesco, causando disagi anche al centro urbano di Messina, per non parlare dei disagi degli stessi automobilisti.