Primo piano > Villa Hauser rinnova la tradizione di salotto culturale internazionale

Villa Hauser rinnova la tradizione di salotto culturale internazionale

Villa Hauser, villa del medico delle dive, della divina Greta Garbo e di Marlene Dietrich, apre i suoi cancelli eccezionalmente, per rinnovare un salotto culturale che affonda le sue radici nel primo Novecento. Il medico Hauser, noto dietologo del tempo, sostenitore della talassoterapia e della dieta mediterranea, con il sole di Sicilia, aveva creato, nell’incantevole scenario della Baia di Taormina, uno wellness club ante litteram ed un salotto culturale internazionale, attirando attorno a sé scrittori del calibro di Truman Capote, di Tennessee Wiliams ed acquerellisti come il valente Peyrefitte.

Tra ciondolanti palme mediterranee, sottratte al punteruolo rosso, le tre magiche serate di settembre, si sono svolte con un brillante salotto sotto le stelle, cui hanno partecipato illustri ospiti, tra i quali il soprano Muriel Giannini, Premio Accademia Euromediterranea delle Arti, per la lirica, dedicato ad Anna Moleti Belfiore.

Il Premio per il giornalismo Accademia Euromediterranea delle Arti 2014 è stato assegnato a Salvo Falcone di video mediterraneo ed a Lucio Di Mauro di DV1 E DV2, per la spiccata personalità espressa nel giornalismo televisivo.

La mostra d’arte internazionale ha avuto personaggi del calibro di Vanecha Roudbaraki, Jean Claude Fournier, Hanna Scheriau, Giovanna Abbate, Eleonora Cipolla, Aurora Coppolino, Salvo Currò, Guido da Villa, Maria Giacobbe, Maria Malara, Luigi Messina, Venera Palermo, Paolo Palumbo, Francesca Renda, Federica Siracusano, Carmelo Vella, Elisabetta Zanghì. Ha presentato la serata Sije Kànovas. Un suggestivo reading poetico, a cura di Francesca Privitera e Patrizia Causarano, si è svolto a lume di candela, tra secolari alberi d’ulivo e una lussureggiante flora mediterranea.