Primo piano > Collura presenta “Sicilia la fabbrica del mito”

Collura presenta “Sicilia la fabbrica del mito”

L’incontro con Matteo Collura, giornalista del “Corriere della sera” è diventato ormai un appuntamento fisso per tutti coloro che amano lo scrittore e ne apprezzano le qualità, primi fra tutti Giorgio Fleri, organizzatore di eventi e dell’ incontro con il noto giornalista Agrigentino di nascita, che dal 1978 riscuote grande stima presso la redazione di Milano dove vive e lavora.
È a Villa Ragno, palazzo della cultura, che viene presentato un altro capolavoro di Collura, “Sicilia La fabbrica del mito”, un libro dedicato alla sua terra d’origine, in cui Matteo Collura affronta i miti che hanno reso celebre la Sicilia, ricercandone le origini e seguendone gli imprevedibili sviluppi. Viene cosĂŹ fatta luce su misteri e arcani che hanno reso e rendono quest’isola una vera e propria fabbrica del mito, dal divino stupratore Plutone, ai feroci boss mafiosi dei giorni nostri, fino ad arrivare alla capacitĂ  e ai ritratti di donne che hanno cambiato il corso della storia.

Tra i relatori, l’illustre antropologo Mario Bolognari dell’Università di Messina che ha posto l’accento sulla scrittura utilizzata da Matteo Collura, una narrazione contemporanea, che fa parlare i personaggi in un coro di voci mentre narrano una serie di fatti che sono tutti positivi, quasi una retorica biblica, una disemia, ossia eccessiva positività di cui gli uomini che parlano di se danno, un’immagine chiara e schietta che dice tutto il bene possibile, ma che poi non corrisponde alla realtà.