Primo piano > Si conclude il SiciliAmbiente Documentary Film Festival

Si conclude il SiciliAmbiente Documentary Film Festival

Si è conclusa con l’assegnazione dei premi la VI edizione del SiciliAmbiente Documentary Film Festival, festival promosso dal Comune di San Vito Lo Capo, dall’Associazione Cantiere7 e da Demetra Produzioni, con il sostegno finanziario dell’Assessorato del Turismo dello Sport e dello Spettacolo – Sicilia Film Commission della Regione Siciliana.

Per la Sezione documentari i giurati Claude Guisard (direttore dell’atelier Varan di Parigi), Alberto Lastrucci (Direttore artistico del Festival dei Popoli) e Francesca Reggiani (Attrice e regista) hanno assegnato i seguenti premi:
MENZIONE SPECIALE DELLA GIURIA a TAGIKAKS – ONCE WERE HUNTERS di Kira Jääskeläinen
PRIMO PREMIO “IL FARO” al miglior documentario (consistente in 1.000 €) a CAPO E CROCE. LE RAGIONI DEI PASTORI di Marco Antonio Pani e Paolo Carboni.
SECONDO PREMIO “TARGA IL FARO” a LE COSE BELLE di Agostino Ferrente e Giovanni Piperno cui è stato anche attribuito il PREMIO DISTRIBUZIONE ON DEMAND: “OWN AIR”, consistente nella distribuzione on line per 24 mesi abbinata a un apporto di comunicazione, per un valore di Euro 1.500,00, offerto da Own Air e il PREMIO DEL PUBBLICO“TARGA MIGLIOR DOCUMENTARIO PER IL PUBBLICO”.

Per la Sezione Corti, i giurati Andrea Inzerillo (Direttore artistico Sicilia Queer Film Fest), Gabriella Ajello (Direttore artistico Sorsi Corsi) e Gabriella D’Agostino (Direttrice scientifica del Festival) hanno assegnato i seguenti premi.
PRIMO PREMIO “IL FARO” al miglior corto o animazione, consistente in 500€, a L’INCROYABLE MARRE di R. Aillet, A. Bass, A. Chaudat, E. Devillee, M. Moreira.
SECONDO PREMIO, “TARGA IL FARO” a PANDY Di Matúš Vizár

Per la Sezione Corti Mobili, la giuria composta da Lanfranco Norcini Pala (responsabile della comunicazione della presidenza nazionale delle Acli), Giacomo Scognamillo (Membro del direttivo nazionale FIAB – Federazioni Italiana Amici della Bicicletta), Giuseppe Messina (Presidente regionale Movimento in Difesa del Cittadino) ha assegnato il premio FIAB alla miglior opera a tema, consistente in 500€, gentilmente offerto da
FIAB – Federazione Italiana Amici della Bicicletta, a BENDITO MACHINE – FUEL THE MACHINES di Jossie Malis.