Primo piano > Il Requiem Tedesco di Brahms in due concerti

Il Requiem Tedesco di Brahms in due concerti

Due grandi e significativi concerti stanno per presentarsi alla città di Catania offerti dai prestigiosi cori, Konzertchor Munster e la Corale Polifonica Jonica Giarre/Riposto. Coordinati dall’appassionato catanese Salvatore Zingale, il 18, 19 Luglio, andrà in scena l’opera Requiem Tedesco per Soli, Coro e due pianoforti, op. 45, del compositore della prima metà dell’800, Johannes Brahms. Franz Schubert, L. v. Beethoven, Edward Elgar, Jules Massenet e Sergej Rachmaninov sono gli autori che completeranno il ricco e ricercato programma delle serate.

Tra i protagonisti dei quattro concerti, Elda Laro, direttore del Konzertchor Munster, direttrice musicale presso il Teatro di Münster, in Germania e gradita conoscenza del Teatro Massimo Bellini dove ha passato intensi anni di studio e lavoro. E il Maestro Giuseppe Cristaudo, direttore della Corale Polifonica Jonica, portavoce in Italia e all’estero delle migliori risorse musicali della terra di Sicilia.
Ecco del dettaglio i programmi delle serate a partire da domani:

Venerdì, 18 Luglio, nell’Anfiteatro Cittadino “Parco TrinitĂ  Manenti”, a Mascalucia, dalle ore 21.00, Elda Laro al pianoforte e Sophie Hultsch al violino si esibiranno nella sonatina op. 137 nr. 3 in sol minore di Franz Schubert, nel Salut d’Amour op. 12 di Edward Elgar e nella Meditations dall’opera Thais di Jules Massenet. Nella seconda parte, gran finale ancora con il Konzertchor Munster e la Corale Jonica Giarre/ Riposto impegnati nel Requiem Tedesco. L’Ingresso è libero.

Sabato 19 Luglio, sempre nell’Anfiteatro Cittadino “Parco Trinità Manenti” di Mascalucia, alle ore 21,00, Elda Laro solista al pianoforte nella Sonata Al chiaro di luna di L.v. Beethoven. A seguire sempre Elda Laro in duo con la violinista Sophie Hultsch, impegnate nei brani di Franz Schubert, Edward Elgar e Massenet.
Seconda parte ricca di fascino e attrazione con Fantaisie etudes tableaux op. 5 di Sergej Rachmaninov, interpretato straordinariamente da Elda Laro che suonerà in duo al pianoforte con se stessa accompagnata dal talenti del corpo di ballo Centro Internazionale di Danza Dietro le Quinte. La nota musicista, su una sua registrazione al piano, suonerà dal vivo, di fatto da sola ma in realtà a quattro mani. Esibizione, questa, molto attesa poiché viene a grande richiesta dopo il trionfo in casa nel Teatro di Münster, in Germania. L’Ingresso è libero.