Primo piano > Festival internazionale di cinema itinerante contro le mafie

Festival internazionale di cinema itinerante contro le mafie

Contro le mafie al via per il nono anno il Festival itinerante che porta il cinema nelle piazze e sui beni confiscati ai mafiosi e restituiti alla legalità, e che quest’anno raggiunge tre importanti capitali europee: Roma, Berlino e Parigi.

Con il patrocinio del Comune di Roma e la collaborazione dell’ufficio cultura, la carovana parte per la prima volta da Roma, aprendo il Festival il 15 luglio alla Casa del Jazz, storico bene confiscato alla Banda della Magliana, con una doppia proiezione: Mare Magnum di Ester Sparatore e Letizia Gullo e The Missing Picture di Rithy Panh.
Esordisce alla Casa del Jazz anche lo spettacolo “La mafia liquida” tra cinema e lavagna luminosa, una performance dell’artista Vito Baroncini, prodotta da Cinemovel Foundation, che poi aprirà tutte le serate del festival.

In Sicilia, dove il festival è nato nel 2006, dal 20 al 23 luglio facendo tappa a Paceco, Agrigento, Roccamena e Catania a fianco dei volontari dei campi di E!State Liberi, di Libera Sicilia e della Cooperativa Placido Rizzotto. Il 24 luglio il Festival approda a Polistena, una delle tappe storiche del festival, in Piazza Valarioti davanti al bene confiscato alla famiglia Versace, oggi casa della Cooperativa Valle del Marro e dell’ambulatorio di Emergency.

Prima volta della carovana anche in Germania, con la tappa del 7 settembre a Berlino al Babylon Kino con la proiezione di La mafia uccide solo d’estate di Pif, in collaborazione con l’associazione Mafia? Nein danke! nata nel 2007 in Germania in seguito alla strage di Duisburg.

Dopo la Germania il furgone di Libero Cinema torna in Italia, a Ferrara il 3 e 4 ottobre, in occasione del Festival di Internazionale con Miraggio all’italiana di Alessandra Celesia e Mare Magnum di Ester Sparatore e Letizia Gullo.

Chiusura a Parigi il 14 e 15 ottobre, per il terzo anno consecutivo, ospiti degli Ateliers Varan, storico centro di formazione e documentazione audiovisiva nato, come Cinemovel, in Mozambico. Per le tappe parigine i film in programma sono Repubblica Nostra di Daniele Incalcaterra e La mia classe di Daniele Gaglianone, entrambi i registi saranno presenti per l’incontro col pubblico.