Musica > Le Diverse Mode – Pioggia d’estate (Radio Date: 18-06-2014)

Le Diverse Mode – Pioggia d’estate (Radio Date: 18-06-2014)

LA PRIMA PRODUZIONE DI STEEL ROSE, ETICHETTA PUGLIESE DI IMPRONTA ECOLOGISTA, CHE PROMUOVE UN NUOVO MODO DI APPROCCIARE LA MUSICA

Steel Rose è un’etichetta musicale indipendente che cura produzioni artistiche, avvalendosi di professionisti della musica, dell’arte e della comunicazione, aiutando ogni artista a definire e proporre il proprio suono.
Ma l’aspetto peculiare di Steel Rose è indubbiamente la sua impronta ecologista, per promuovere un nuovo modo di approcciare la musica, con l’intento di smuovere le coscienze e per cercare di ridurre l’impatto sull’ambiente.

Negli ultimi tempi si è assistito ad un incremento esponenziale di interesse verso tematiche ecosostenibili, che propongano stili di vita e modelli economici nel rispetto della natura, con progetti a impatto zero volti a ridurre le emissioni di CO2 generate dalle attività di persone, eventi, aziende e organizzazioni.

La cultura e la musica possono essere degli ottimi veicoli per sensibilizzare tutti non solo verso i macro problemi (global warming, energie rinnovabili, sicurezza nucleare) ma anche verso i piĂą comuni gesti quotidiani.
Con questo proposito nasce l’etichetta musicale Steel Rose, che non a caso vede la luce a Taranto, in un territorio che negli ultimi anni ha acquisito sempre maggiore coscienza civica: prendersi cura della musica vuol dire anche anche curare l’ambiente.
L’armonia è fondamentale sia nel suono che nell’ambiente: solo attraverso di essa il suono diventa musica e gli elementi si integrano nella perfezione di un ecosistema.
La musica è natura, nasce da un bisogno naturale, e vive nell’ambiente e di esso si nutre, lo abita e lo arricchisce. L’ambiente, in uno scambio reciproco di stimoli, idee, emozioni, riflessioni, trasmette il suono e lo potenzia.

Il fondatore dell’etichetta, Christian Gentile, è impegnato da oltre un decennio nel campo delle tecnologie ambientali eco-sostenibili e in prodotti eco-compatibili. Per ampliare il suo raggio d’interesse in armonia con l’ambiente, ha creato la casa discografica Steel Rose per coniugare vita naturalistica con quella musicale.

Il direttore artistico della Steel Rose, Francesco Basile, nonostante la giovane etĂ  ha accumulato negli anni importanti esperienze nel music business, sia come musicista che come docente.
Laureato con lode presso il college di musica piĂą prestigioso al mondo, il Berklee College of Music di Boston, ha vissuto per quattro anni nella East Coast facendo la spola tra Boston e New York,
effettuando registrazioni in studio e concerti in ogni città degli Stati Uniti e Canada. Trasferitosi a Los Angeles ha firmato un contratto con la casa di produzione “Whammy Bar Production”.
Tornato in Italia, ha proseguito la carriera di docente di batteria e analisi ritmica presso l’illustre Saint Louis College of Music di Roma dove tutt’ora insegna, ma ha deciso di dedicarsi anima e corpo alla Steel Rose, credendo in questo progetto dal netto stampo eco-friendly, proprio per promuovere musica indipendente che abbia anche un valore etico oltre che estetico.

La produzione d’esordio della giovane etichetta coincide con il debutto dalla band “Le Diverse Mode”.
Il gruppo dopo anni di live e grazie a una fan base sempre più entusiasta, decide di lavorare con passione al primo inedito “Le sere che…” con il quale nel 2010 vince il “Green Tour Festival” un concorso regionale in Puglia, terra d’origine dei componenti della band. Nel 2011 “Le Diverse mode” partecipano al “Premio Mia Martini”, concorso canoro europeo, con il brano “Noi come tanti” conquistando il podio; i ragazzi, inoltre, si posizionano tra i primi trenta su oltre 8500 concorrenti da tutta Italia e partecipano alle selezioni di Sanremo Social 2012. Nel frattempo la band continua a girare l’Italia suonando in diversi locali e pubblica il primo album intitolato “Calcolando l’assenza” caratterizzato da sonorità spiccatamente rock.
Composto da sette brani inediti, suonati da musicisti di fama nazionale, il disco contiene anche la traccia “Sarà” presentata a Sanremo Social 2012.

In rotazione radiofonica da mercoledì 18 giugno il nuovo singolo “Pioggia d’Estate”, un brano dalle sonoritĂ  semplici e incisive: suoni acustici e non elettronici, che ricordano le melodie di tempi passati, con una strofa molto semplice e un inciso invece importante che rimane ben impresso – un particolare della musica pop .

Nel brano, arrangiato e scritto con la collaborazione di Daniele Loreti (producer di molti artisti emergenti di Talent nazionali, autore di 2 brani di Anna Tatangelo, impegnato in progetti e collaborazioni con musicisti di esperienza mondiale), in un ambiente incontaminato, immersi nella natura della macchia mediterranea pugliese, dove tutto è fermo, e tutto è ispirazione, l’elemento del paesaggio è strettamente legato all’espressione degli stati d’animo dell’uomo.

“Pioggia d’estate” anticipa un album che prenderĂ  forma sulle stesse sonoritĂ , un viaggio musicale che parlerĂ  di quella terra, della felicitĂ  di quel sole e soprattutto dell’importanza delle idee che proprio da quella terra arrivano.
VerrĂ  data voce con arrangiamenti accattivanti, suoni a volte vintage che ricordano gruppi storici o piĂą recenti del Britpop e testi semplici, ma diretti, alla bella gente del Sud, per comprenderne le usanze e difendere le tradizioni.

Le Diverse Mode mettono al centro del loro progetto proprio MUSICA & AMBIENTE, rappresentando il più possibile e in ogni dettaglio, dalla realizzazione del packaging dell’album a quella dei videoclip, l’importanza dell’ecosostenibilità.