Musica > Nobraino – Un’altra ancora (Radio Date: 09-05-2014)

Nobraino – Un’altra ancora (Radio Date: 09-05-2014)

Continua il “ciclone” Nobraino , una delle band indie rock più conosciuta in Italia fresca del successo del concerto del 1 maggio a Taranto.

“Un’altra ancora” è il nuovo singolo in radio da venerdì 9 maggio contenuto nel loro album “L’ultimo dei
Nobraino” (uscito il 4 febbraio per Warner Music) ,14 canzoni capaci di unire l’indie-rock al cantautorato, con aggiunta di un’aria folk e testi ironici.

“Un’altra ancora” è una canzone d’amore al contrario, intensa e spiazzante “Ora che ho capito con chi faccio l’amore io con te potrei dormire…ora che mi piace tutto quanto di te puoi andartene per la tua strada. Io troverò un’altra ancora tutta da scoprire”.

I Nobraino sono nati negli anni ’90 a Riccione e cresciuti nel circuito delle autoproduzioni e delle etichette indipendenti. Un gruppo che si è nutrito di concerti, oltre un migliaio, e che ha fatto della performance il suo punto di forza. Conosciuti ormai in tutta Italia per i loro live act dirompenti e fuori da ogni schema, propongono fondamentalmente una forma di cantautorato classico che non sacrifica l’esuberanza di una solida formazione rock.
Un approccio che consente loro di muoversi tra vari generi con grande eclettismo senza mai perdere la loro identitĂ .

“L’ultimo dei Nobraino” è un disco che rappresenta in pieno questo spirito: impegnato e scanzonato al tempo stesso. PiĂą che mai in questo lavoro si attraversano atmosfere dense di colore e significati alternate ad altre piĂą immediate e stradaiole; testi, strutture e arrangiamenti variano di registro, in continuazione, in una ricerca continua e ambiziosa. Il tentativo è quello di trovare la propria cifra stilistica nell’eterogeneo, una sorta di ossimoro ben riuscito che declina in quattordici tracce il mondo Nobraino.

Ma è proprio grazie ai numerosi concerti e al passaparola costante che i Nobraino sono riusciti a formarsi sul palco, a creare uno spettacolo, non solo un semplice concerto, a realizzare dischi ricchi di belle canzoni e sono arrivati sul divano televisivo della Dandini a “ Parla con me” dove sono letteralmente esplosi a livello popolare tanto essere nominati la miglior indie-band dell’anno 2010 nel sondaggio di XL Magazine.