Musica > Simonetta Spiri – Lontano da qui (Radio Date: 05-07-2013)

Simonetta Spiri – Lontano da qui (Radio Date: 05-07-2013)

Venerdì 5 luglio sarà in rotazione radiofonica “Lontano da qui”, singolo estratto dal secondo album di Simonetta Spiri, “Quella che non vorrei”, distribuito da Edel.

Il brano sarà accompagnato da un videoclip, in uscita nei prossimi giorni. “Lontano da qui”, scritto da Nicolas Bonazzi con cui duetta nella versione acustica, è un brano in cui Simonetta racconta di aver pensato di lasciare l’Italia: “Vado lontano da qui, non importa dove un posto dove posso stare bene”.

Parole attuali per un sentimento che oggi è condiviso da molte persone. Autrice e interprete (“2012” e “La forza del perdono”, in altri brani del disco ha collaborato ai testi), Simonetta per questo disco si è circondata di importanti collaborazioni: Tony Maiello, autore de “Il resto è niente”; il gruppo rap Madback (“Altrove” e “Dopo mi uccidi”) e Luca Sala, amico e autore di “È ora”. “Quella che non vorrei” è un album pop con arrangiamenti r’n’b, uscito a distanza di 4 anni dal debutto discografico, e anticipato da singoli come “Aura”, “Dopo mi uccidi” e “Altrove” che hanno sempre ottenuto buone posizioni nelle classifiche di iTunes (stazionando per settimane fra le prime 20), radio e visualizzazioni Youtube (i videoclip dei singoli hanno superato le 200 mila visualizzazioni).

Un album con una forte valenza autobiografica, che racconta il percorso personale e artistico di Simonetta e che mette a fuoco il “mondo” della giovane artista attraverso 11 canzoni che hanno come filo conduttore i sentimenti più profondi che caratterizzano l’esistenza e la sua vita interiore, come nel brano che dà il titolo al disco in cui racconta la ricerca di se stessa (“Quella che non vorrei”), il rapporto e la gratitudine verso i suoi genitori (“E’ ora”, “Il resto è niente”), la travolgente intensità dell’amore (“Aura”, “Se”) e la sua intimità (“L’impossibile”), dubbi, delusioni ed interrogativi generazionali (“Dopo mi uccidi, “Altrove”).

Ma la sua musica racconta anche di attualità (“2012”) e di una storia di amicizia (“La forza del perdono”) in cui la vita di un suo caro amico è stata segnata dall’uso di droga (l’inciso recita “drogati d’amore e non di polvere bianca”).