Musica > “Ice On The Dune”: esce il 25 giugno il nuovo album visionario e futurista del duo australiano…

“Ice On The Dune”: esce il 25 giugno il nuovo album visionario e futurista del duo australiano Empire Of The Sun

Sarà finalmente disponibile dal 25 giugno il nuovo album del duo australiano EMPIRE OF THE SUN dal titolo avveniristico “ICE ON THE DUNE“. Ad anticipare l’uscita del nuovo progetto degli EMPIRE OF THE SUN è stato il singolo “ALIVE“, che a due mesi dalla pubblicazione rimane stabile nella Top Five dell’airplay radiofonico e si candidada a diventare uno dei “tormentoni estivi” di quest’anno. Il video del brano, ricco di immagini suggestive, ha totalizzato più di 3 milioni di visualizzazioni a poche ore dalla pubblicazione su VEVO (www.vevo.ly/11Ep1QG).

ICE ON THE DUNE” è un racconto visionario e futurista dove al centro della storia ci sono l’imperatore Steele e Lord Littlemore su cui incombe una sfida senza precedenti nel loro tentativo di riportare la pace nel mondo, 1000 anni più avanti nel futuro.

Questa la tracklist: “Lux“, “DNA“, “Alive“, “Concert Pitch“, “Ice On The Dune“, “Awakening“, “I’ll Be Around“, “Old Flavours“, “Celebrate“, “Surround“, “Sound“, “Disarm“, “Keep A Watch“.

ICE ON THE DUNE” è stato prodotto da Luke Steele & Nick Littlemore con lo stesso team di ‘WALKING ON A DREAM’, Peter Mayes e Donnie Sloan, ed è stato registrato tra Londra, Nuova Zelanda, New York, Miami, Los Angeles e Sidney. All’album hanno lavorato anche Serban Ghenea (Katy Perry, Black Eyed Peas, Taylor Swift), Jason Cox (Gorillaz) e Mark ‘Spike’ Stent (Lady Gaga, Beyonce, Depeche Mode).
Gli EMPIRE OF THE SUN si sono fatti conoscere e apprezzare per i loro video colorati e creativi con oltre 40 milioni di visualizzazioni su YouTube. Il trailer dal titolo “Discovery” del nuovo album visibile su http://bit.ly/14S3swc ha totalizzato 1 milione di visualizzazioni.

Nel 2008 due tra gli artisti australiani più influenti, i musicisti/produttori STEELE (The Sleepy Jackson) e NICK LITTLEMORE (Pnau), hanno creato una dimensione che sembra arrivare da una realtà alternativa – una psichedelica avventura post-apocalittica conosciuta come EMPIRE OF THE SUN.
L’album che ne consegue “Walking On A Dream” finisce per vendere più di un milione di copie in tutto il mondo, lanciando i singoli “We Are The People“, “Walking On A Dream“, “Standing on the
Shore
“, “Without You” e “Half-Mast“.
Questo processo di affermazione ha contribuito a guidare l’allora nascente movimento EDM. Si sono inoltre susseguiti numerosi riconoscimenti, tra cui 8 ARIA awards (compreso Album of The Year) e 2 nomination ai BRIT (compreso Best International Album). I concerti degli EMPIRE OF THE SUN sono in breve tempo diventati il momento più atteso di numerosi festival grazie alle straordinarie produzioni con immagini sbalorditive, ballerine nei panni di pesce spada, crio-bazooka ed effetti speciali dell’altro mondo.

XL “Gli Empire Of The Sun sono tornati per portare la pace nel mondo…suoni molto anni Ottanta, elettronica vintage, attitudine dance per un lavoro ricco di trovate melodiche efficaci

IL VENERDI’ “Per JJ Abrams (regista di Star Trek – Lost) le loro canzoni restano scolpite nelle orecchie…sono un gruppo incredibile…elettronica e pop sposati alla perfezione e non è proprio un’impresa scontata

MAXIM “ Concediamoci il piacere di ascoltare un disco, la spudoratezza pop d’estate paga

SORRISI.com “Coloratissimi e imprevedibili…gli Empire Of The Sun sono tornati

CORRIERE.IT – FEGIZ FILES “Una della band del momento…con il nuovo album puntano a mietere nuovi successi

ANSA “Dodici tracce di elettropop che guardano oltre il dance floor e segnano un passo in avanti

ROCKOL “Dopo la vulcanica esplosione di successo che li lanciò in orbita nel 2008 con l’album
Walking On A Dream, Luke Steele e Nick Littlemore hanno unito nuovamente le loro forze per creare un degno successore al loro disco d’esordio

www.empireofthesun.com