Musica > Raphael Gualazzi – Senza ritegno (Radio Date: 22-03-2013)

Raphael Gualazzi – Senza ritegno (Radio Date: 22-03-2013)

“Senza ritegno”, il nuovo singolo di Raphael Gualazzi, sarĂ  in rotazione radiofonica da venerdì 22 Marzo.
Il brano è estratto da “Happy Mistake” (Sugar), l’ultimo album dell’artista, al top delle classifiche di vendita da oltre un mese.

Energia pura e potenza scandiscono il rock’n’roll in tonalità minore intriso di atmosfere jazz di “Senza Ritegno”, pezzo scritto, composto e arrangiato dall’artigiano della musica Gualazzi, che nel testo descrive la mancanza di una consapevolezza etica in una società che talvolta si concentra su aspetti effimeri della realtà: non una critica al sistema, quanto piuttosto un invito a sognare e a vivere la propria vita dedicandosi ai sentimenti etici. Ospite d’eccezione in questo brano è Fabrizio Bosso che con i virtuosismi della sua tromba torna a collaborare con Raphael dopo il successo di “Follia d’amore”.

“Senza Ritegno” è uno dei due brani che Gualazzi ha portato sul palco del Teatro Ariston di Sanremo, ed il suo video è cliccatissimo sul web, raccogliendo centinaia di miglia di visualizzazioni.

Raphael da fine marzo tornerà ad esibirsi anche live con “Happy Mistake” in un tour internazionale che prenderà il via da Parigi (il prossimo 28 marzo), dal Cafè de la Danse, locale storico dei live parigini, e approderà in Italia il 6 aprile al Teatro La Fenice di Senigallia, e ancora l’8 aprile al Teatro Arcimboldi di Milano, il 21 aprile al Teatro Carlo Felice di Genova, il 22 aprile all’Auditorium Santa Chiara di Trento, il 27 aprile al Teatro Verdi di Firenze, il 28 aprile al Gran Teatro di Roma, il 29 aprile al Teatro Augusteo di Napoli, il 30 aprile al Teatro Politeama Greco di Lecce, il 5 maggio al Teatro Colosseo di Torino, il 6 maggio al Teatro Filarmonico di Verona, il 7 maggio al Teatro Giovanni da Udine di Udine, il 10 maggio al Gran Teatro Geox di Padova, l’11 maggio al Teatro Europa Auditorium di Bologna e il 12 maggio al Teatro Massimo di Pescara.