Musica > Sono passati venticinque anni da quando la frase “Who’s Bad” è diventata lo slogan culturale di…

Sono passati venticinque anni da quando la frase “Who’s Bad” è diventata lo slogan culturale di una generazione.

“L’era di BAD ha rappresentato il “raggiungimento della maturità” di Michael come artista solista. Jackson ha sempre seguito personalmente ogni aspetto della sua carriera, dalla registrazione ai tour, dal merchandising alle sponsorizzazioni.

Questo album fu il primo a contenere la maggior parte dei brani scritti da Jackson ed il primo a portare ai vertici della classificata ben cinque singoli che si posizionarono al numero uno consecutivamente. Ci sono voluti 2 anni e mezzo perchè questo record venisse battuto da un altro artista. Per Michael Jackson è stata la prima volta in cui ha deciso da solo come lo show sarebbe dovuto essere.

L’enorme successo dato dall’album BAD e dal tour fu un momento cruciale nella carriera di Michael come musicista, compositore e produttore cementando il suo ruolo di “Re del Pop”. Siamo entusiasti di celebrare un periodo storico nella carriera di Michael con questa uscita”