Musica > Paul Mccartney – “My Valentine” (Radio Date: 6 Gennaio 2012), tratto dal suo nuovo album in uscita…

Paul Mccartney – “My Valentine” (Radio Date: 6 Gennaio 2012), tratto dal suo nuovo album in uscita il 6 Febbraio 2012

Che genere di musica ti ha influenzato nella composizione? Paul McCartney non aveva mai avuto modo di rispondere a questa domanda che viene regolarmente fatta a un musicista. Ora Paul ci regala uno sguardo sulle “canzoni che ispirarono le canzoni” attraverso un cd che contiene gli standards con cui è cresciuto, insieme a due nuovissimi brani scritti da McCartney stesso: tutto questo nel nuovo album, che non ha ancora un titolo definitivo, che uscirà il 6 febbraio 2012 per Hear Music/Concord Records.

Realizzato con l’apporto del produttore pluripremiato ai Grammy Awards, Tommy LiPuma, di Diana Krall e dalla sua band, e con la partecipazione di artisti del calibro di Eric Clapton e Stevie Wonder, il nuovo album di McCartney è un viaggio nelle più profonde radici delle composizioni americane per eccellenza che, in più di un caso, il giovane Paul ebbe modo di ascoltare per la prima volta al pianoforte da suo padre. Come in una sorta di autentico e sentito omaggio, questo è l’album al quale Paul per più di vent’anni aveva pensato senza mai realizzarlo fino ad oggi – e probabilmente l’ultima cosa che si aspettano i fans. “Alla fine mi son detto – dichiara -: se non lo faccio ora, non lo farò mai più″.

In breve, Paul crede sia arrivato il momento dare il giusto riconoscimento “alle canzoni sulle quali io e John ci siamo basati per molte nostre composizioni”. Il cd contiene inoltre un paio di nuove canzoni scritte da McCartney mantenendo lo spirito di questi classici.

“Quando ho cominciato a scrivere, mi sono reso conto di quanto fossero ben strutturati quei brani dai quali ho appreso molto,” spiega Paul “Ho sempre pensato che artisti come Fred Astaire fossero davvero cool. Autori come Harold Arlen, Cole Porter, personaggi di questa grandezza: sono semplicemente magici. Così nel momento in cui ho scelto di essere un songwriter , ho pensato fosse fantastico il modo in cui loro scrivevano i propri brani.”

Deciso ad avvicinarsi alla realizzazione del cd in un modo unico e nuovo, Paul si è assicurato la collaborazione di LiPuma, Diana Krall e la sua band, che gli hanno garantito un’eccellente qualità e sono stati totalmente in sintonia con la visione e il feeling di Paul nei confronti di questa musica. In studio, la registrazione del cd è stata un’ulteriore sfida per Paul che, per la prima volta nella sua vita, ha cantato senza suonare il piano, la chitarra o il basso. Tutto ciò ha portato a una performance vocale davvero unica nella sua carriera.

“E’ stato totalmente spontaneo – aggiunge Paul -, un lavoro in assoluta armonia , che mi ha ricordato il modo in cui lavoravamo con i Beatles. Prendevamo una canzone, ci lavoravamo e quando capivamo il modo per realizzarla ci dicevamo semplicemente: ok, registriamola. E questo è quello che abbiamo fatto, le abbiamo realizzate live nello studio.”

“E’ stato importante per me tenermi lontano dalle scelte musicali più ovvie, per questo alcuni degli standards risulteranno meno familiari. Spero tutti siano aperti ad essere piacevolmente stupiti.”

L’album è stato registrato nei leggendari Capitol Studios a Los Angeles, New York e Londra durante il 2011 e vede la partecipazione straordinaria di artisti del calibro di Eric Clapton e Stevie Wonder, ospiti rispettivamente , nei brani di nuova composizione “My Valentine” e “Only Our Hearts”.

Solo gli iscritti al sito www.paulmccartney.com hanno potuto ascoltare il 19 dicembre 2011 in esclusiva per 24 ore lo streaming del brano “My Valentine”.

La tracklist completa sarà annunciata prossimamente.

www.paulmccartney.com