Musica > Faccio causa ai 7 nani, il nuovo disco dei Wogiagia

Faccio causa ai 7 nani, il nuovo disco dei Wogiagia

Dopo piu’ di 11 anni di attività, i Wogiagia danno alla luce il loro quarto disco ufficiale: “Faccio causa ai 7 nani”. Come gli altri tre anche questo è stato prodotto in tutti i suoi passaggi direttamente dalla crew, con l’aiuto indispensabile della cosiddetta “wogiapeople” che in parte lo ha finanziato e supportato attraverso serate di finanziamento e offerte libere.

13 tracce inedite scritte e arrangiate a ventidue mani che raccontano gli stati d’animo e le esperienze di un gruppo di persone che ha deciso di credere ad una visione della musica poco redditizia da un punto di vista pratico, ma molto ricca di colori, sensazioni e risate.

Dub, reggae, swing, rock, ska e jazz si miscelano a sonorità elettroniche e a testi sinceri che descrivono uno scenario sociale sempre più grigio, apatico culturalmente e chiuso in se stesso. Denuncia quindi e attenzione verso temi sempre terribilmente attuali: potere corrotto, ingiustizie sociali, solitudine, emarginazione, paura del diverso, indifferenza, ma anche amore, introspezione dell’anima consapevolezza e voglia di cambiare il mondo.

“Faccio causa ai 7 nani” rappresenta la sottile linea che separa la realtà dalla finzione, la bugia fine a sè stessa dalla scomoda verità, in una società raccontata sempre più dai reality tv e sempre meno dalle persone che la vivono. Brani come “Miglioro” (il primo estratto, di chiara matrice rock steady e swing), “Girodido (in re)”, “Faccio causa ai 7 nani” o “La ballata dell’insonne” rappresentano chiaramente lo spirito “surreal-critico” alla base di questo disco ricco di autoironia, consapevolezza del sé e voglia di dire la propria sempre e comunque.

Woggiabbracci

www.wogiagia.net