Musica > “Tu Es Christus”, il nuovo cd musicale con la voce di Papa Giovanni Paolo II e la partecipazione…

“Tu Es Christus”, il nuovo cd musicale con la voce di Papa Giovanni Paolo II e la partecipazione di Andrea Bocelli, Placido Domingo e The Priests

Prodotto da Multimedia San Paolo in collaborazione con Radio Vaticana

Dodici anni dopo la pubblicazione di Abba’ Pater, l’acclamato CD musicale del 1999 con la Voce di Papa Giovanni Paolo II, Sony Music Italia e’ lieta di annunciare la pubblicazione di Tu Es Christus, un nuovo CD che unisce diversi stili musicali, composizioni inedite e arrangiamenti originali che accompagnano preghiere, omelie, salmi e discorsi di Papa Giovanni Paolo II in sei lingue, provenienti dalle registrazioni effettuate durante il lungo pontificato da Radio Vaticana. L’album sarà in distribuzione, sia su supporto fisico che digitale, da martedì 29 marzo 2011.

Il progetto e’ nato per celebrare l’imminente beatificazione e vuole far riflettere su alcuni temi essenziali del suo messaggio indirizzato a tutti gli uomini senza distinzione di religione, cultura e razza.Come tutti sanno Papa Giovanni Paolo II rappresenta la voce e il testimone di riferimento che ha guidato la Chiesa e il mondo intero nel drammatico passaggio epocale dal secondo al terzo millennio. Scopo di questa produzione musicale e’ quello di far rivivere il messaggio che Egli ha voluto portare in tutti i paesi del mondo durante i suoi innumerevoli viaggi apostolici : la richiesta di perdono, la riconciliazione, la pace e l’unita’ tra tutti i popoli.

Tu es Christus è un cammino verso una più consapevole professione di fede a Cristo che ogni cristiano è chiamato a rinnovare ogni giorno. Come San Pietro, a nome di tutti gli apostoli, così Giovanni Paolo II, con la sua viva voce, ci invita a professare: “Tu Sei il Cristo, il Figlio del Dio vivente!”

Tu Es Christus e’ una creazione di Don Giulio Neroni, Sacerdote della Società San Paolo, e Vincent Messina, già’ produttori di Abba’ Pater e Alma Mater. Tre i compositori che hanno realizzato le musiche, Stefano Mainetti, Simon Boswell e Nando Bonini.

Il CD contiene nove brani con la Voce del Santo Padre e quattro omaggi inediti di Andrea Bocelli, Placido Domingo, The Priests e Don Marcos Pavan/Yasemin Sannino.

Il lavoro ha comportato più′ di un anno di preparazione ed e’ stato registrato a Roma, in Toscana, a Londra, in Irlanda e a New York.

Numerosi i cori gregoriani presenti nell’album, tra i quali spicca la partecipazione dei Pueri Cantores della Cappella Musicale Pontificia Sistina e il Coro del Vicariato Vaticano della Basilica di San Pietro.
* Andrea Bocelli : “Quando Papa Giovanni Paolo II parlava, la sua voce ci raggiungeva e scuoteva le nostre coscienze, ma era come se venisse da molto lontano, perché il Santo Padre col cuore e con la mente era sempre in preghiera, il suo corpo era vicino a noi, mentre il suo spirito, che amava il prossimo, si trovava altrove.
Era indubbiamente un uomo nel quale il dono della fede risplendeva in modo del tutto speciale.”
* Placido Domingo: “Gli incontri con Giovanni Paolo II sono stati tra le più commoventi e più belle esperienze della mia vita. Era un uomo di molti contrasti: semplice nei contatti umani ma di un’intelligenza molto acuta, umile verso Dio ma convinto quando tuonava contro le cattiverie degli esseri umani, fermo nella difesa dei princìpi della Chiesa ma aperto verso le altre religioni. Era un uomo che ha sofferto molto, ma le sue sofferenze lo hanno reso sempre più dolce e comprensivo verso le sofferenze altrui.”
* The Priests : *”E’ un grande privilegio per noi cantare su quest’album in onore di Beato Giovanni Paolo II. Abbiamo cantato spesso nella Basilica di San Pietro durante gli studi al seminario a Roma e ricordiamo l’affettuoso incoraggiamento del Papa a ognuno di noi perché’ usassimo e nutrissimo il dono della vocalità’ che Dio ci ha dato. Il nostro contributo a questo album e’ un piccolo segno di apprezzamento per il suo amore per la musica, il suo amore per la gente e il suo amore per la vita.
Rorate Caeli e’ un brano gregoriano legato alla tradizione dll’Avvento dove le parole e la musica sottolineano lo stato di precarietà’ della nostra vita terrena, ma negli ultimi versi ci promette il rinnovo e la speranza nell’arrivo del Messia”
* Papa Benedetto XVI, 16 Aprile 2007 : “Sono convinto che la musica sia veramente il linguaggio universale della bellezza, capace di unire fra loro gli uomini di buona volontà su tutta la terra e di portarli a alzare lo sguardo verso l’Alto e ad aprirsi al Bene e al Bello assoluti, che hanno la loro ultima sorgente in Dio stesso”.

Roma, 28 marzo 2011

Ufficio Stampa San Paolo
Mauro Broggi
Maria Re

Ufficio Stampa Sony Music
Nadia Rosciano

Ufficio Promozione Sony Music
Arianna d’Aloja