Musica > Pink Is Punk – Pathetic Waves (feat. Rock’n’Roll Mafia)

Pink Is Punk – Pathetic Waves (feat. Rock’n’Roll Mafia)

SKULL & BANANA il primo Album dei “Pink is Punk“, Andrea Mazzantini e NiccolĂł Vignali, sancisce la loro piena maturazione artistica. Il giovane duo, DJ e produttori, di fama internazionale, con “SKULL & BANANA” si mette “musicalmente a nudo” come producer facendo scorrere liberamente tutte le loro influenze che nel corso degli anni hanno caratterizzato la loro evoluzione musicale.
L’Album diviene quindi una sorta di biografia, un momento rappresentativo del loro modo “di fare musica”. L’impronta così chiara e nitida della mescolanza di differenti sonoritĂ  non fa altro che confermare anche nell’ambito della produzione le loro doti di versatilitĂ  proponendo un mix di sound dall’ electro, house, nu disco, techno e hip hop.
Dall’album sono stati estratti due singoli: “Pathetic Waves” (brano mainstream destinato alle radio ed ad una platea piĂą ampia) e “Driller” (brano decisamente piĂą dritto e sicura hit nelle dancefloor mondiali, giĂ  supportato dai DJ d’elite).

1- Intro (Feat. Men in Skratch)
Classico intro, suoni electro breakbeat arricchiti magistralmente dal duo di DJ “turntablist” Men in Skratch.

2 – Pathetic Waves (Feat. Rock’n’Roll Mafia)
Ballad Nu-Disco con bassline portante e melodie new wave, primo singolo radiofonico, con il featuring di un importante band indie rock Indonesiana.

3 – Bintang Supermarket
Traccia da dancefloor dai suoni tipicamente electro bangers amalgamati a strumenti di musica tradizionale Balinese.

4 – Record and Icecreams (Feat. MC Gaff E)
Canzone old school Hip Hop con le rime di MC Gaff E, artista e perfomer Australiana, groove essenziale che omaggia la house music americana anni ’80.

5 – Driller
Singolo per il club, dritto, suoni techno ed elettronici con break house a sorpresa

6 – Gran Prix (Feat. Ricky ‘Birickyno’)
Loop frenetico funky tipico del French Touch, su base House anni ’90 con la collaborazione dello storico dj e producer Ricky ‘Birickyno’

7 – My Ferrari (Feat. D’Aaron Anthony)
Nell’era dell’auto tune un brano pop dance realizzato con Vocoders vintage da D’Aaron Anthony, cantante e musicista in ascesa nel mondo R’n’B americano.

8 – Capriccio
Tempesta electro dai bassi distorti e un sexy campione vocale.

9 – Club Sandwich
Questi sono gli ingredienti: Euro, Kalimba, sub bass noise, big room, techno e sirene ipnotiche.

10 – King of destiny (Feat. Jack Jaselli)
Jack Jaselli newcomer della scena indipendente italiana, presta la voce e arrangiamenti classici per questa traccia dance attenta al futuro del nostro pianeta.

11 – Kids just wanna dance
Traccia Fidget-house perché i ragazzi vogliono solo ballare.

12 – Skull and Banana (Feat. Lazy Ants)
Ritmi tropical, atmosfere house/electro per questo “missile” da dancefloor con il prezioso beat di Lazy Ants un giovane ma giĂ  quotato produttore romano.

Come producer e remixer i PINK IS PUNK hanno all’attivo collaborazioni con artisti del calibro di BOB SINCLAR, CONGOROCK, BUGO, SYRIA, BOB RIFO (THE BLOODY BETROOTS). In contemporanea all’uscita dell’album partirĂ  il loro TOUR MONDIALE (in collaborazione con Mac Mac Agency) “SKULL & BANANA WORLD TOUR 2010/11” che partirĂ  il 20 Novembre da Roma. Hanno come supporter e sponsor aziende del calibro di NIKE, BASTARD (che ha prodotto per loro una linea di abbigliamento), WESC, per citarne alcune. Scoperti artisticamente da Ricky Fara, questo album è stato prodotto dalla stesso Ricky Fara e da Max Moroldo per la Do It Yourself Music Group e distribuito da Universal Music Italia.

Visita il loro sito e non perderti la loro musica e attento perchè può creare dipendenza!!!
www.pinkispunk.org/
www.myspace.com/pinkispunkmilan
www.twitter.com/pinkispunk1

Per maggiori info:

Do It Yourself Music Group S.r.l.
Max Moroldo


Universal Music Italia
Promozione
Gianna Lonuzzo