Musica > “La musica non c’è”. Eleonora Magnifico, la prima cantautrice “en travesti” della musica pop…

“La musica non c’è”. Eleonora Magnifico, la prima cantautrice “en travesti” della musica pop italiana.

Una canzone che evoca attraverso citazioni e atmosfere le notti folli della fine degli anni 70 e il glam patitato dei primi anni 80.
Un ironico flashback di ricordi emozionali e fotografici impressi nella mente di un amore che è meglio dimenticare…e per rappresentare al meglio un periodo particolare e creativo dove tutto poteva accadere Eleonora invita a duettare con lei un’icona pop degli anni 80 “Viola Valentino” riportandola a cantare con quel timbro vocale e personalissimo che la caratterizzava proprio in quegli anni.

Viola accetta e lo fa solo per Eleonora appassionandosi al progetto e divertendosi all’idea di fare il verso a se stessa.

Il risultato è una canzone che graffia e ti entra subito nella testa, aggiungendo un po’ di colore a questo autunno che Eleonora e Viola vi renderanno caldissimo!!!