Musica > L’influenza Siciliana sul Festival di Sanremo

L’influenza Siciliana sul Festival di Sanremo

La Sicilia è da anni ben rappresentata al Festival di Sanremo dalla presenza di Pippo Baudo direttore artistico per ben 13 edizioni, ma anche dai vari cantanti siciliani che si sono alternati ogni anno.
Pippo Baudo è alla sua tredicesima conduzione: 1968; 1984; 1985; 1987; 1992; 1993; 1994; 1995; 1996; 2002; 2003; 2007 e 2008.
Solo Mike Bongiorno gli tiene dietro con undici Festival di Sanremo presentati. Altri artisti di origini siciliana presenti in questa edizione ritroviamo Mario Venuti e il rapper Frankie Hi Nrg.
Pippo Baudo, reduce del successo di ascolti della scorsa edizione, sarà affiancato, nella conduzione del Festival di Sanremo 2008, da Piero Chiambretti e da due volti noti della fiction e del cinema. La mora mediterranea Bianca Guaccero, attrice di successo di alcuni tra i maggiori prodotti televisivi degli ultimi anni e l’attrice e modella ungherese Andrea Osvart. Tanta musica e spettacolo, dunque, nelle cinque serate del Festival di Sanremo giunto quest’anno alla sua 58esima edizione che vede continuare uno stile consolidato pienamente proprio nel Festival 2007.
La logica del Festival di Sanremo, infatti, è notevolmente mutata nel corso di questi ultimi anni. Dalla formula prediletta per cantautori ed interpreti “classici” della musica leggera italiana, all’apertura verso i nuovi canali di espressione canora. Con il conseguente rinnovo del pubblico ma soprattutto con l’avvicinamento di giovani e meno giovani ad un genere musicale che, sebbene lontano dal cult rock degli anni settanta, rispecchia l’immagine della società attuale, anche nelle sue sfaccettature più periferiche.
Gli artisti che partecipano al Festival di Sanremo sono:
Mario Venuti, Frankie Hi Nrg, Max Gazzè, Tricarico, Tiromancino, Paolo Meneguzzi, Loredana Bertè, Fabrizio Moro, Sergio Cammariere, Giò di Tonno & Lola Ponce, Finley, Mietta, Michele Zarrillo, Gianluca Grignani, Eugenio Bennato, L’Aura, Toto Cutugno, Little Tony, Amedeo Minghi, Anna Tatangelo.
I 14 giovani saranno: Daniele Battaglia, Andrea Bonomo, Melody, Fall Frank Head, La Scelta, Milagro, Rosario Morisco, Francesco Rapetti, Valerio Sanzotta, Sonorha, Jacopo Troiani, tra i quali tre giovani provenienti dal Sanremo-Lab, ovvero: Ariel, Giua e Valeria Vaglio.
Oltre gli artisti già elencati si alterneranno sul palcoscenico del Teatro Ariston artisti internazionali come Lenny Kravitz, Duran Duran, Leona Lewis, la rivelazione franco-israeliana Yael Naim. Ci saranno inoltre momenti di grande spettacolo con Carlo Verdone, e i musical “High School Musical”, e “Romeo e Giulietta” di Riccardo Cocciante.