Good News > Al via una nuova offerta turistico-culturale sulle orme di Federico II

Al via una nuova offerta turistico-culturale sulle orme di Federico II

La Fondazione Federico II ha presentato una nuova offerta turistico-culturale, un itinerario con 22 siti siciliani sulle orme dell’imperatore normanno per proporre che partirà da Castelvetrano il 25 novembre e arriverà in questa prima fase a Cefalù il 16 dicembre.

In collaborazione con l’assessorato regionale al turismo, è stata creata una rete di comuni, da Palermo a Catania, da Messina a Montalbano Elicona.

“Coinvolgeremo le scuole, le comunità e gli studiosi”, ha sottolineato Francesco Forgione, direttore della Fondazione, che ha illustrato il carattere culturale dell’iniziativa già presentata alla Bit di Londra e di Milano. L’obiettivo è di recuperare la memoria ma anche la fruibilità di molti siti rimasti a lungo chiusi come il castello di Scaletta Zanclea, vicino a Messina.

Durante il suo regno siciliano, Federico II, oltre a una visione illuminata e multiculturale, si impegnò in varie campagne militari per la completa conquista della Sicilia. E per questo fece costruire castelli e fortezze per il controllo del territorio. Il programma architettonico federiciano ha creato in Sicilia una vera e propria catena di castelli che ora sono stati inseriti nella rete chiamata ‘Sulle orme di Federico II’.