Good News > TAORMINA – Iniziano le grandi manovre per il G7

TAORMINA – Iniziano le grandi manovre per il G7

“Le ricadute sono e saranno evidentissime. Ci sarà un ‘ritorno’ con indotto trentennale per Taormina. Mettere infatti la Sicilia, e Taormina in particolare, al centro del mondo per una settimana con tutti i collegamenti televisivi internazionali e le principali testate giornalistiche mondiali rappresenta qualcosa di unico. Ci sarà un indotto mediatico planetario”. Lo afferma il sindaco di Taormina, Eligio Giardina, in merito al prossimo G7 che nel maggio del 2017 si terrà proprio nella ‘Perla dello Jonio’ dopo l’annuncio dell’evento del premier italiano Matteo Renzi proprio a Taormina nelle scorse settimane. Giardina ricorda poi che “la Presidenza del Consiglio ha ufficialmente stanziato proprio ieri 45 milioni di euro. Di questi -sottolinea-30 milioni per l’evento e 15 milioni per le infrastrutture taorminesi”. “Nello specifico – entra nel merito Giardina- tra gli altri interventi avremo certamente il Palazzo dei Congressi che sarà messo a norma, lo stesso vale per la strada che porta da Corso Umberto al Teatro Antico con la piazza annessa, sicuramente il giardino pubblico ed anche i parcheggi come il Lumbi”.