Good News > TAORMINA FILMFEST – Cresce l’attesa per l’avvio della kermesse

TAORMINA FILMFEST – Cresce l’attesa per l’avvio della kermesse

Si arricchisce il parterre degli ospiti che parteciperanno alla Serata di gala e beneficenza promossa dal Comitato italiano per il reinserimento sociale (Cirs) di Messina, per l’apertura del 62° Taormina Film Fest in programma venerdì 10, alle 19.30, al Monte di Pietà. Dopo la conferma di Monica Guerritore, infatti, sarà ospite dell’evento anche Susan Sarandon. L’attrice newyorkese, torna in Sicilia a distanza di un anno, confermando il suo amore per l’Isola e le lontane origini siciliane: il nonno, infatti, era nativo di Ragusa. Sarandon inizia la sua carriera negli anni Settanta. Nel 1978 il primo ruolo da protagonista nel film “Pretty baby”, poi la consacrazione negli anni Ottanta con pellicole come “Atlantic City” (1980) e “Le Streghe di Eastwick” (1987). Negli anni Novanta è indimenticabile protagonista con Geena Davis di “Thelma e Louise” (1991) diretta da Ridley Scott, che in Italia le vale il David di Donatello come migliore attrice straniera e “L’olio di Lorenzo”. (1992). Nel 1995 arriva il premio Oscar come migliore attrice protagonista in ”Dead Man Walking”, diretto da Tim Robbins, dove è una suora che fa da assistente spirituale a un condannato a morte, interpretato da Sean Penn. Negli ultimi anni ha recitato “Nella valle di Elah” e ne “La Regola del silenzio” (2012) di Robert Redfort. Susan Sarandon nella sua carriera da attrice ha spesso interpretato ruoli forti e di rottura. Da sempre considerata la pasionaria di Hollywood è una donna impegnata nel sociale e si batte da anni per i diritti civili e contro le guerre insieme ad altre star di Hollywood. Il gala al Monte di Pietà nasce in collaborazione con i Comuni di Messina e Taormina; la Città metropolitana di Messina; TaorminaArte e Cral Città Metropolitana di Messina.