Good News > Le Madonie tra i 120 geoparchi Unesco

Le Madonie tra i 120 geoparchi Unesco

Il Parco delle Madonie ha ottenuto il riconoscimento di geoparco mondiale dell’Unesco. L’assemblea generale dei 195 membri dell’Unesco riunita a Parigi il 17 novembre ha riconosciuto la rete internazionale dei geoparchi mondiali, individuando e creando una nuova categoria di patrimoni dedicata ai geoparchi: gli “Unesco Global Geoparks”.

“Il Parco delle Madonie, tra i soci fondatori del Geoparks Network da oltre dieci anni, è tra i 120 geoparchi approvati, conquistando così un posto da protagonista nel circuito Unesco per le Madonie e per la Sicilia”, ha sottolineato il presidente dell’Ente parco delle Madonie Angelo Pizzuto.

La nuova rete dei parchi Unesco racconta circa quattro milioni di anni di storia del pianeta e degli eventi geologici che lo hanno plasmato, unitamente alla evoluzione della umanità. Attraverso tali esperienze congiunte, i geoparchi Unesco sono in grado di testimoniare i profondi cambiamenti climatici e lanceranno le sfide future per combattere fenomeni avversi come quelli tellurici, climatici, tsunami e vulcanici intorno al mondo.

Il Parco delle Madonie, attraverso un lavoro decennale attento e costante ha assicurato sostegno e supporto tecnico e geologico alle attività del Geopark anche attraverso la cooperazione con la rete dei sette geoparchi italiani, che negli anni ha prodotto il’incredibile risultato di essere annoverati nell’elite delle aree geologiche mondiali.

L’Uneso attraverso il suo sito ufficiale ha anche diffuso il nuovo logo del Geoperco Madonie Unesco (nella foto) che verrà presentato ufficialmente sulle Madonie nei prossimi giorni.