Good News > Tutto pronto a Catania per “Ursino Buskers”, il festival internazionale di artisti di strada

Tutto pronto a Catania per “Ursino Buskers”, il festival internazionale di artisti di strada

Sessanta artisti e una spaziosa area pedonale nel centro storico di Catania per ospitare spettacoli, iniziative, esposizioni d’arte e musica: l’associazione Gammazita propone anche quest’anno “Ursino Buskers”, il festival internazionale di artisti di strada, in programma da venerdì 18 a domenica 20 settembre.

Una manifestazione che riunisce artisti di strada di diverse nazionalità, famosi e alle prime armi, in un evento che per la sua portata ha tutte le carte in regole per poter essere istituzionalizzato quale mezzo di promozione turistica della città.

“Ursino Buskers” si svolge in alcune delle zone più caratteristiche e ricche di storia del centro storico catanese: intorno al Castello Ursino con il Circo contemporaneo e l’Acrobatica aerea; piazza Federico di Svevia (lato nord), con la musica; piazza Maravigna, che è la novità di questa edizione, con il Circo contemporaneo, il fire show, i Pupari fratelli Napoli e la loro bottega storica.

E ancora in piazza Magazzini con il Teatro di strada e il Fire Show; via Auteri con la Giocoleria e il Circo; via San Calogero e il cortile del Pozzo di Gammazita con esposizioni e musica; il fossato del Castello Ursino con Danza-teatro e workshop; piazza Federico di Svevia (lato sud), altra novità di questa edizione, con Ursino Buskers Off, il palco libero per artisti di strada e la danza.

Tra i numerosi partecipanti, saranno quindici gli artisti internazionali tra cui il clown Emmanuel e la contorsionista-hooper Anaelle Molinario dalla Francia, il maestro del fuoco ispirato dalle arti marziali Kiwamu Miyakubo dal Giappone.

Come tutte le iniziative ideate dall’associazione culturale Gammazita, anche il festival nasce attraverso il crowfunding e grazie a tutta la campagna di autofinanziamento, con lo scopo di promuovere la diffusione delle arti di strada e della cultura buskers a Catania, ma non solo: oltre ad essere un festival annuale, “Ursino Buskers” è soprattutto un progetto che mira alla riqualificazione dal basso di uno dei più antichi quartieri della città.