Good News > MESSINA “si illumia” con il Kernel Festival

MESSINA “si illumia” con il Kernel Festival

Il 4 e il 5 settembre approderà nella città dello Stretto il Kernel Festival. Un evento straordinario e innovativo che per la prima volta assoluta farà tappa nel Sud Italia, con spettacoli di audiovisual mapping, installazioni di luce e concerti dal vivo di artisti internazionali e giovani talenti italiani. Un festival diffuso in città che promuove la sperimentazione artistica, valorizzando i beni locali e i giovani talenti. L’audiovisual mapping è una tecnica di videoproiezione che lavora su ogni dettaglio di una struttura; il mapping ne reinventa la forma, attribuendole un nuovo significato e creando effetti altamente suggestivi e illusivi. Tre le location interessate: Piazza Duomo, Area Fiera e Palazzo della Cultura. La facciata del Duomo prenderà vita grazie ai “corti” 3D che professionisti affermati e giovani talenti hanno elaborato ad hoc sull’architettura disegnata da Antonio Baboccio da Piperno, fra la fine del XIV secolo e l’inizio del XV. Uno spettacolo di immagini, colori e suoni, coinvolgente e unico, che promette di trasportare gli spettatori in un viaggio creativo ad alto contenuto tecnologico. La Fiera di Messina cambierà pelle attraverso un lungo percorso di installazioni di luci dinamiche. Un’innovativa interpretazione artistica accompagnata da suoni che si “muovono” in sincronia con i fasci di colore intorno ai visitatori. Ad arricchire l’area, le performance di ospiti nazionali e internazionali legati al mondo della musica elettronica più innovativa con DJset e concerti live. Il Palazzo della Cultura (Palantonello) sarà sede, per entrambi i giorni, di incontri con gli artisti ospiti e workshop di avvicinamento alle tecniche presentate nell’ambito del Festival.