Good News > ALI’ TERME – Le telecamere della Tv americana Tastemade sui luoghi del Limone Interdonato

ALI’ TERME – Le telecamere della Tv americana Tastemade sui luoghi del Limone Interdonato

“Buoncionno Attilio”: in un italiano improvvisato ma efficace un giovane chef americano saluta il “padrone di casa” e inizia l’avventura nei luoghi del Limone Interdonato. I protagonisti del primo ciak sono Attilio Interdonato, presidente del Consorzio di Tutela del Limone Interdonato e Gay, un “viaggiatore del gusto”, protagonista di Tastemade, la tv americana dedicata al food. Il fascino della storia del Limone Interdonato ha attirato nell’Azienda Agricola Reitana (ad Alì Terme), sede delle piante originali che hanno dato il via alla produzione dell’agrume, le telecamere a stelle e strisce dopo aver ospitato giornalisti provenienti dalla Germania, dall’Olanda, dalla Francia e dal Giappone. Nel pomeriggio di ieri la troupe della tv (visibile anche su AppleTv) ha “invaso” le terre del Colonnello garibaldino che con la sua intuizione ha conquistato, negli anni, mercati importanti. Il suo gusto “no acid”, come lo ha definito Gay al primo assaggio, ha fatto del Limone Interdonato l’agrume eccellente usato nella preparazione di pasticceria e in molti piatti della tradizione siciliana. E proprio il Limone Interdonato è stato il protagonista della tavola, imbandita in pieno stile agreste nel bel mezzo dello storico limoneto, all’ombra del grande palazzo che con le sue torrette di caccia “domina” la vallata del Nisi. Una cena cucinata sul posto dal giovane chef americano, ispirato dalla cucina mediterranea capace di conquistare il mondo con la sua “semplicità” e qualità.

0

4

8