Good News > Ambiente: dal 21 settembre al 30 ottobre torna in Sicilia il Festival delle energie alter-native

Ambiente: dal 21 settembre al 30 ottobre torna in Sicilia il Festival delle energie alter-native

Riparte il Festival energie alter-native 2015, il primo e unico festival in Italia dedicato alle energie pulite. Dal 21 settembre al 30 ottobre 2015 si svolgerà in Sicilia l’ottava edizione dell’iniziativa che toccherà tutte e nove le provincie siciliane. Il Festival organizzerà conferenze, talk show, spettacoli, incontri nelle scuole, tre tappe del Festival a Gibellina, Palermo e Catania, luoghi simbolo del Festival negli anni scorsi. Il Festival torna alle sue origini e organizza diverse sezioni dedicate a teatro, musica, cinema, danza: energie in movimento – danza, musica e teatro prodotti in questi anni dal Festival sui temi delle energie rinnovabili e del risparmio energetico; sinergie – talk show ed incontri per parlare in modo semplice e divertente di energie alter-native; nuove energie sonore – musica con i migliori gruppi alter-nativi; energie di celluloide – proiezioni nelle scuole e in centri culturali di film e video a sfondo ambientalista. Saranno riproposte le produzioni di teatro e danza sui temi delle energie rinnovabili. In particolare, il Festival metterà in scena “Vento soffia più forte”, teatro delle ombre sul tema dell’energia eolica messo in scena da Miriam Palma nelle scorse edizioni in giro per la Sicilia e a Roma. Il Festival riproporrà anche “Tech No Trash”, spettacolo di danza e teatro che spiega in modo semplice e dinamico come produrre energia pulita e riciclare. Tech No Trash è una produzione del Festival messa in scena dal Centro Coreografico L’Espace di Palermo. Le coreografie sono di Giovanni Zappulla, da anni partner del Festival energie alter-native. La mission del Festival energie alter-native è creare una community di enti, associazioni, artisti e aziende che portano avanti la cultura e le applicazioni pratiche delle energie rinnovabili. Per questo il Festival lavora tutto l’anno per mettere in contatto le aziende, l’opinione pubblica e i comuni che sono interessati all’utilizzo delle energie pulite per il bene delle loro comunità.