Good News > TAORMINA FILMFEST- E’ il giorno di Raoul Bova, Giulia Michelini, Paola Minaccioni e Max Tortora

TAORMINA FILMFEST- E’ il giorno di Raoul Bova, Giulia Michelini, Paola Minaccioni e Max Tortora

La seconda giornata del TaorminaFilmFest è all’insegna del divertimento con la nuova commedia dei fratelli Vanzina “Torno indietro e cambio vita” che presentano in anteprima al Teatro Antico insieme ai protagonisti Raoul Bova, Giulia Michelini, Paola Minaccioni e Max Tortora.
Il film sarà reso accessibile da SUB-TI ACCESS alle persone con disabilità visive o uditive, che potranno scaricare gratuitamente l’audio descrizione e i sottotitoli su smartphone attraverso l’App SUB-TI per iPhone e dispositivi Android.

Al via il Concorso Internazionale con il thriller mozzafiato “The Reach – Caccia all’uomo” di Jean Baptiste Léonetti, film che ha come protagonista il Premio Oscar® Michael Douglas, nel ruolo dello spietato Madec. Assoldato il giovane e idealista Ben (Jeremy Irvine) come guida per una battuta di caccia nel deserto del Mojave, Madec lo coinvolge in un gioco al massacro in quanto unico testimone di un omicidio.

Dopo Rosario Dawson e Abrima Erwiah, il 14 giugno i Campus sono dedicati ai giovani di successo.
Il primo Campus vede protagonista Francesco Sole, all’anagrafe Gabriele Dotti, il ventenne modenese divenuto uno degli Youtubers di maggior successo, raggiungendo in solo 4 mesi dopo l’apertura del suo canale 47mila visualizzazioni con i suoi video.
Francesco Sole incontrerà pubblico, stampa e studenti di cinema assieme all’Agenzia Nazionale per i Giovani, l’organismo pubblico creato dal Parlamento Italiano che ha come obiettivo promuove la cittadinanza attiva dei giovani, e in particolare la loro cittadinanza europea.
La coppia di successo Francesco Mandelli e Fabrizio Biggio diventata famosissima per la sit-com “I soliti Idioti”, sarà invece la protagonista del secondo Campus della giornata.

Anche in questa edizione particolare attenzione ai Filmmaker in Sicilia, che concorreranno al Premio Cariddi, decretato dalla Giuria dei giovani dell’Agis Scuola. Il primo fra i film presentati è “L’ultimo metro di pellicola”di Elio Sofia che sarĂ  presente in sala. Dopo oltre cento anni da assoluta protagonista, la pellicola cinematografica si appresta a congedarsi dal mondo della settima arte in favore della rivoluzione digitale. Il documentario “L’ultimo metro di pellicola” racconta l’epocale passaggio dalla pellicola in favore della totale digitalizzazione delle filiera cinematografica per come è avvenuto in Sicilia, ultima regione d’Italia a “digitalizzarsi”.