Good News > NIZZA DI SICILIA – Con “Ulissea” Carlo Barbera si rivolge ai classici per raccontare il mondo di…

NIZZA DI SICILIA – Con “Ulissea” Carlo Barbera si rivolge ai classici per raccontare il mondo di oggi

“Ulissea” è lo spettacolo che chiuderà (il 30 maggio all’Auditorium Comunale di Nizza di Sicilia) la stagione teatrale de La Bottega degli Attori, cominciata a ottobre scorso a Villa Ragno.
Carlo Barbera si rivolge ancora una volta ai classici per raccontare il mondo di oggi. L’attore nizzardo si cimenta in un lavoro di narrazione, che racconterà i momenti più salienti della vicenda omerica.
“Per portare in scena questi spettacoli – commenta Barbera – mi sono documentato sull’attività dei cuntastorie siciliani, in particolare dei cuntisti, di cui vantiamo nomi del calibro di Vincenzo Pirrotta, ma soprattutto di Mimmo Cuticchio, l’ultimo grande puparo palermitano. Il cuntista, utilizzando solo il corpo e la voce, racconta fati ed eventi improvvisando su un canovaccio, che gli da la possibilità ogni sera di fare uno spettacolo sostanzialmente uguale, ma diverso in base al pubblico che ha davanti.
A volte in scena esiste una scenografia, altre volte no. Cuticchio utilizza sempre una spada, soprattutto di legno, auto costruita, che serve per scandire il ritmo della recitazione. Ho già fatto questa esperienza l’anno passato, raccontando l’Iliade, e ho scoperto che, nella realtà è vero che il tenere in mano la spada aiuta molto il cuntista. Naturalmente le nostre sonorità sono diverse da quelle dei palermitani, per cui il nostro cunto diventa qualcosa di meno cantilenoso e più discorsivo, ma non meno incisivo”.