Good News > La Sicilia sarà la prima regione d’Italia a dotarsi di un registro regionale delle unioni civili

La Sicilia sarà la prima regione d’Italia a dotarsi di un registro regionale delle unioni civili

La Sicilia sarà la prima regione d’Italia a dotarsi di un registro regionale delle unioni civili. Il disegno di legge che regola lo strumento giuridico è stato approvato ieri sera con l’esame dei singoli emendamenti e oggi passerà al vaglio finale dell’Assemblea regionale siciliana. Il testo si chiama “Norme contro la discriminazione determinata dall’orientamento sessuale o dall’identità di genere – istituzione del registro regionale delle unioni civili”. Sette articoli in tutto nei quali la Regione si impegna a riconoscere ogni forma di convivenza e consente «a ogni persona la libera espressione e manifestazione del proprio orientamento sessuale e della propria identità di genere, promuovendo il superamento delle situazioni di discriminazione». Nel testo sono previsti interventi in numerosi ambiti: istruzione, politiche del lavoro, politiche sociali. Misure anche per una maggiore attenzione nei confronti del linguaggio discriminatorio e per le prestazioni sanitarie.